Come pulire il forno? Questi trucchetti sono semplice ed economici

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Il forno può presentarsi in una situazione dove la pulizia non è affatto scontata. Ci sono dei piccoli trucchi, però, che vale la pena conoscere. Trucchi che sono semplici ed economici. Vediamo insieme i dettagli.

Ogni elettrodomestico ha bisogno di dovuta manutenzione e pulizia. Senza un’adeguata pulizia ci possono essere dei problemi davvero molto seri. Dall’altra parte, lo sporco ostinato può rappresentare un avversario difficile da battere. In alcune situazioni, neanche con detergenti appositi si riesce a superare il problema.

Forno
Fonte foto: Canva

Tra gli elettrodomestici che più sono difficili da pulire troviamo il forno. Questo apparecchio è molto utilizzato e, quindi, lo sporco si presenta davvero molto facilmente. A tal proposito, possiamo fare affidamento su alcuni trucchi cosiddetti “della nonna”. Piccoli consigli datati ma che possono fornire un sicuro aiuta in questo contesto.

Il forno è stato spesso protagonista di situazioni particolari. Eventi che hanno fatto il giro del mondo. Lo sporco, insomma, nel forno è sempre un argomento di discussione. Andiamo, dunque, a alcuni trucchetti che possono fare al caso nostro.

Forno, i trucchi che vi aiuteranno a pulirlo a fondo: ecco quali sono

Fare le pulizie di casa è all’ordine del giorno. Ci sono momenti, però, che possono rappresentare un sicuro problema. Per quanto riguarda la pulizia del forno possiamo rifarci ad alcuni consigli che potrebbe darci nostra nonna. Da dire, prima di svelare i trucchi, che ci sono diversi modelli. Ognuno ha dei pro e dei contro ma la pulizia è vitale per il corretto funzionamento.

Il primo trucco da citare è quello della carta stagnola. Questo prodotto non è utile solo per gli alimenti. In questo caso, con un po’ di stagnola, aceto di vino bianco possiamo dare vita ad un’adeguata pulizia. Sempre meglio preferire rimedi naturali a composti chimici. Appallottoliamo il foglio e utilizziamolo come spugnetta passandolo ovunque. Questo metodo permetterà di cancellare le macchie più difficili. Successivamente con l’aceto di vino diluito a metà con dell’acqua possiamo concludere il lavoro.

Altro rimedio è quello che mette in campo sale e aceto. Si deve creare una miscela dove il sale viene completamente assorbito. Questo composto può essere messo anche in uno spruzzino così da diffonderlo in ogni parte dell’apparecchio. Questo rimedio è potente e aiuta contro forme di incrostazioni più ostiche. Alla fine sciacquiamo con un panno in microfibra.

Infine possiamo utilizzare del limone. Questo rimedio va bene sia per apparecchi grandi che piccoli e microonde. Questa strada ci fa lavorare meno dato che il forno farà la sua parte. Prendiamo una ciotola di media grandezza e versiamo due tasse d’acqua. Mettiamo succo di quattro limoni insieme a mezza tazza di bicarbonato di sodio. Mischiamo e poi accendiamo il forno ad una temperatura minima. L’accensione permette di riscaldare le pareti e di sciogliere il grasso. Fatto questo, spegniamo il forno e procediamo con una spugnetta sulle pareti. Dopo avremo un dispositivo praticamente nuovo.