Lavatrice, attenzione a come la usi: adotta questo trucchetto per risparmiare

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Per risparmiare sulla bolletta è importante prestare riguardo e attenzione anche a come usi la lavatrice. Visto che ci sono momenti che consuma di più: ecco il trucchetto da sapere.

Il costo di questo elettrodomestico può dipendere da numerosi fattori. Tra questi spiccano il prezzo dell’energia elettrica in un determinato momento e in quel giorno, l’efficienza energetica del modello, il ciclo che si utilizza e la temperatura scelta. Non tutte le persone sanno che ci sono delle strategie per risparmiare. Si tratta di accorgimenti che è bene sapere per tagliare le spese sui consumi.

lavatrice
fonte foto: AdobeStock

L’interesse al risparmio sulla bolletta della luce ha origini lontane. Molte persone da anni adottano atteggiamenti di risparmio. Tuttavia, di recente questo modus operandi è aumentato con la crisi economica ed energetica arrivata nel contesto dell’invasione russa dell’Ucraina e dell’inflazione incontrollata. Per la quale i paesi dell’Unione Europea sono alle prese per trovare soluzioni adeguate.

Mentre molti cittadini sono in attesa di manovre che arrivano dalle istituzioni contro il caro bollette, a livello individuale ognuno di noi può fare delle azioni rivolte per tagliare i costi. Ad esempio è opportuno sapere quali elettrodomestici consumano di più e seguire alcuni trucchi per risparmiare energia elettrica in casa. Uno di questi riguarda proprio la lavatrice, uno degli strumenti necessari e indispensabili.

Risparmiare con la lavatrice: ecco come usarla

Prima di proseguire è importante sottolineare che esistono tre contratti per l’energia elettrica. Quello monorario, il cui prezzo non si distingue nelle fasce orarie. Quello biorario e quello multiorario cambia il costo a secondo dell’orario di utilizzo, per questo motivo è da specificare che ci sono orati che costano di più degli altri. Per questo motivo il trucchetto da sapere è quando accedere la lavatrice per risparmiare.

In caso si possiede un contratto biorario o multiorario bisogna sapere che le ore che hanno un costo maggiore vanno dalle 8 alle 19. Mentre dalle 19 alle 23 è la fascia intermedia. E poi la fascia oraria che va dalle 23 alle 8 costa di meno. Una diminuzione ulteriore verrà applicata durante il weekend e nei giorni festivi. Questo vuol dire che è sempre consigliato, per chi avesse disponibilità, dopo le ore 23 di sera o nel weekend/festivi.

La stessa cosa vale ad esempio con il phon e la piastra che hanno in consumo elevato. Il consumo di energia di una lavatrice però può dipendere anche da altri fattori. Non si tratta solo di quando accenderla per risparmiare energia elettrica. Ma anche capire il livello di classe energetica che ha, se ha una bassa o alta. Ma anche da come la utilizzi, se i lavaggi hanno un ciclo breve o lungo. Stesso discorso riguarda la temperatura hai scelto.

Una volta scelta la fascia orari più bassa, adotta alcune accortezze per usarla. Ad esempio è sempre consigliato usarla il programma Eco. Così come fare il ciclo a pieno carico, ma non farlo troppo pieno per evitare il sovraccarico. Evitare di usare il prelavaggio e scegliere delle temperature basse che vanno tra i 30 o 40 gradi.