Microonde, fai attenzione a quello che riscaldi: non mettere mai questi 3 cibi

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Il forno a microonde è uno degli elettrodomestici più usati nelle case degli italiani. Ma non tutti i cibi vanno bene, se riscaldi questi 3 alimenti è un grave errore: ecco quali sono.

La maggior parte delle persone possiede in casa un dispositivo di questo tipo. È diventato uno strumento che non manca in cucina perché è molto versatile e permette sia di cucinare che riscaldare il cibo. È ottimo per aiutarci a preparare piatti deliziosi, fare dolci o scongelare cibi quando non ci ricordiamo di toglierli dal freezer. Tuttavia, ci sono alcuni alimenti che è meglio non accostare all’elettrodomestico.

microonde
fonte foto: AdobeStock

È diventato normale avere in casa il forno a microonde. Uno strumento non solo utile, ma comodo da posizionare all’interno della cucina. Questo proprio perché è un elettrodomestico piccolo e pratico. La sua funzione cardine è quella di riscaldare i cibi freddi o cuocerli rapidamente in caso di alimenti precotti. È importante però avere una buona manutenzione e pulirlo in modo ricorrente.

Molte persone rimangono stupite sulla rapidità di questo elettrodomestico, che tra l’altro consuma di meno rispetto al forno elettrico. Questa velocità arriva grazie alle molecole d’acqua all’interno dei cibi che vengono sollecitate durante il riscaldamento e quindi favoriscono la cottura dei cibi. Tuttavia, non tutti può essere cotto con questo comodo strumento. Tre cibi possono avere un effetto nocivo.

Microonde, non cuocere questi tre cibi: possono essere nocivi

Abbiamo già visto come alcuni alimenti non devono essere inseriti all’interno del microonde e tra questi ci sono tre cibi che non dovrebbero mai essere scaldati nel piccolo strumento. Questo perché la loro cottura potrebbe generare degli effetti nocivi. Per evitare questo rischio, andiamo a vedere quali sono gli alimenti da non mettere nell’elettrodomestico.

Per prima cosa è importante sapere che non bisogna fare le uova sode. La velocità del riscaldamento delle molecole dell’acqua non è idonea per cuocere le uova che è meglio fare questo processo in un modo tradizionale. In pratica, le uova esploderebbero in breve tempo nel forno. Non solo non si avrebbero quindi le uova sode da mangiare, ma l’evento potrebbe danneggiare l’elettrodomestico, oltre a spaventare chi lo usa.

Il secondo cibo da non inserire nel forno a microonde è il sugo. A dir la verità non è che il sugo non può essere riscaldato all’interno dell’elettrodomestico. Ma per chi ha intenzione di riscaldarlo deve prendere in considerazione di coprirlo. Questo perché, durante tutto il surriscaldamento, i liquidi tendono a farlo in modo rapido. Per questo motivo, se non sono protetti, si rischia di vederli schizzare all’interno del forno, rovinandolo.

In ultimo è bene specificare che il cibo che non bisogna inserire all’interno dello strumento è il peperoncino. In questo caso, gli effetti potrebbero essere non solo rivolti all’elettrodomestico. Questo alimento ha una buccia resistente che quindi non si presta alla alla cottura di questo tipo. L’ortaggio potrebbe essere nocivo una volta ingerito a causa di una reazione chimica. Per questo motivo è bene cuocerlo in modo tradizionale.