Quanto consuma Alexa? Ecco quanto incide sulla bolletta

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Tutti i dispositivi elettrici consumano energia. Tra questi c’è anche Alexa, l’assistente virtuale creato da Amazon. Ma quanto incide sulla nostra bollette energetica? Ecco a quanto ammonta la spesa.

In questi mesi di forte disagio economico e della qualità della vita, tante persone sono alle prese con il risparmio. Tagliare i costi della bolletta energetica è tra gli obiettivi primari di molte persone. Per questo la maggior parte dei cittadini si sta informando quali sono gli elettrodomestici e i dispositivi che consumano una maggiore energia. In questo modo è possibile iniziare a cambiare il proprio stile di vita.

alexa quanto consuma
fonte foto: AdobeStock

Da quando è uscito sul mercato, Alexa è apparso subito come una grande novità. Si tratta di un dispositivo che può essere connesso 24 ore su 24. Funziona attraverso alcuni comandi vocali, rispondendo spesso in modo esaustivo ad ogni necessità. Ci sono anche dei plugin che puoi installare per aggiungere ancora più funzionalità. Tuttavia, il problema di tante persone è capire qual è il consumo di questo strumento digitale.

Se hai un assistente virtuale di Amazon in casa o stai pensando di acquistarne uno, probabilmente uno dei primi pensieri è sapere se consuma più o meno energia. Soprattutto in un periodo come questo dove milioni di famiglie ed imprese sono alle preso con la crisi energetica che ha scatenato un aumento delle bollette vertiginoso. Andiamo a conoscere tutti i dettagli in merito alla spesa.

Alexa, quanto consuma: il costo in bolletta

È bene sottolineare che Alexa non funziona in modo stabile, anche se rimane in funziona tutto il giorno. Nonostante ciò, il robot ha degli autoparlanti che sono in stand-by per tutto il tempo che sono collegati alla corrente elettrica, possiamo inserirli tra quegli elettrodomestici fantasma che consumano da spenti. Questi consumano più o meno 26 Kwh all’anno, parliamo di una spesa annuale di 8 euro.

Nonostante non sia una spesa esorbitante, il consiglio è sempre quello di spegnerlo durante la notte o quando non si usa. In questo modo si riesce a risparmiare e tagliare parte dei costi. Anche perché parliamo di uno di quegli elettrodomestici che consumano di più. Questo perché serve la connessione Wi-Fi, a differenza di altri dispositivi in stand-by che non hanno la connessione, come le tv.

Quando parliamo del consumo di Alexa, bisogna prestare attenzione anche ai modelli. Ci sono dei dispositivi che possono consumare di più di altri. Ad esempio, l’assistente senza schermo ha un consumo di 10 euro all’anno. Mentre il dispositivo più tecnologico con lo schermo ha una spesa annuale che può arrivare tra i 10-15 euro. Tra le caratteristiche da vedere sono anche quei dispositivi che hanno una maggiore luminosità rispetto ad altri.

Il portale Money.it ha specificato anche i consumi di Alexa legati ad Internet. È stato specificato che il dispositivo, con lo streaming dell’audio, può consumare fino a 100 Mb all’ora. In pratica parliamo di 3-6 giga al mese. Un dato da prendere in considerazione per quanto riguarda l’abbonamento Wi-Fi.