Attenzione agli elettrodomestici fantasma, consumano energia da spenti

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Non tutti sanno, ma ci sono degli elettrodomestici fantasma, ovvero quelli che consumano energia mentre sono spenti. Andiamo a vedere quali sono per evitare di tenerli attaccati alla corrente.

Esiste una varietà di dispositivi elettronici che possono consumare elettricità anche quando sono spenti. Questo fenomeno viene chiamato in modo comune “carico fantasma” o “energia del vampiro”. È bene conoscere quali sono per evitare di tenere attaccati i dispositivi che consumano quando sono spenti e quindi non li stiamo usando.

elettrodomestici fantasma
fonte foto: AdobeStock

In questo periodo in cui siamo sommersi dalle spese e soprattutto dal caro bollette è di fondamentale importanza trovare degli escamotage e sapere tutti quei trucchetti per consumare meno. Uno di questi è la presa di conoscenza dell’esistenza di elettrodomestici fantasma. Si tratta di dispositivi che abbiamo tutti in casa e spesso consumano energia quando non li usiamo.

Un carico fantasma è qualsiasi dispositivo o apparecchio elettronico che consuma elettricità quando è spento ma è ancora collegato a una presa. Questi elettrodomestici e dispositivi elettronici forniscono le comodità moderne su cui facciamo affidamento. Ma sprecano anche energia e costano denaro. Proprio per questo motivo è importante conoscere i tipi di elettrodomestici ai quali bisogna staccare la spina per evitare che consumino.

Elettrodomestici fantasma, quali sono quelli che consumano energia da spenti?

Tutti coloro che vogliono risparmiare sugli elettrodomestici devono sapere che non basta prendere quelli di ultima generazione. Questo serve per cercare di tenere bassa la bolletta energetica, ma è importante stare attenti ad alcuni accorgimenti. La casa di ognuno di noi è pieni di dispositivi che usano l’elettricità quando sono collegati ma spenti.

Il primo tra tutti questi che dobbiamo citare è la televisione che quando pensiamo che sia spenta, non è spenta per davvero. La maggior parte delle persone spegne lo schermo, ma in la tv che rimane in stand by. Questa modalità provoca un grande consumo di energia.

Tra questi citiamo anche tutti gli elettrodomestici da cucina. Parliamo di forni a microonde, macchine da caffè, miscelatori, altoparlanti intelligenti, tostapane e molti altri ancora. Questi usano una quantità significativa di energia quando non sono staccati, ma sono in stand by.

Attenzione anche per i dispositivi per l’home office come prese multiple, computer desktop, monitor, stampanti, lampade e qualsiasi cosa con un display digitale. Tutti questi se in stand by possono utilizzare l’elettricità anche quando sono spente.

Non tutti ci pensano ma molti di quei caricabatterie in giro per casa che spesso vengono attaccati alle prese per tenerli a portata di mano e pronti all’uso assorbono costantemente energia quando sono collegati. È sempre una buona abitudine staccarli dopo l’uso.

Il modo migliore per impedire a elettrodomestici fantasma di utilizzare l’elettricità mentre sono collegati ma spenti è scollegarli ogni notte o quando non sono in uso. Tutti coloro che adottano questo stile di vita possono risparmiare sulla bolletta di luce e gas.