Ginger shot, come preparare il rimedio anti-nausea allo zenzero

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Come preparare il ginger shot? Si tratta di un preparato a base di zenzero che è indicato come rimedio alla nausea, soprattutto in stato di gravidanza: lo consiglia anche Aurora Ramazzotti.

Sono ormai note le molteplici proprietà della radice di zenzero, in inglese “ginger”, che viene usato per porre rimedio a diversi malanni.

ginger shot
foto Adobe stock

Il “ginger shot” è una bevanda, da bere in quantità limitate, a base di zenzero che pare aiuti molto nel caso di nausee gravidiche. A portare in auge l’argomento, negli ultimi tempi, è stata Aurora Ramazzotti che, come ormai è noto, è incinta del suo primo figlio o figlia.

La radice di zenzero è nota per le sue molteplici proprietà: è conosciuta e utilizzata, per lo più per prevenire i malanni di stagione. Soprattutto in inverno il ginger è l’ideale per prevenire ma anche aiutare a sconfiggere le malattie da raffreddamento come mal di gola e raffreddore. Ha particolari proprietà antinfiammatorie, espettoranti, lenitive e calmanti.

“Ginger shot” ecco come preparare la bevanda anti nausea

Il metodo di preparazione è molto facile le quantità qui sono elevate in modo che possa essere conservato in frigo e poi bevuto, in piccole quantità, ogni giorno, per una sola volta.

Gli ingredienti necessari alla preparazione dello shot sono:

  • succo e buccia di 5 limoni biologici
  • 700 ml di acqua
  • 200 grammi di miele
  • 300 grammi di zenzero fresco

Dopo averlo lavato lo zenzero va tagliato a dadini; intanto vanno lavati anche i limone e pelata anche la buccia. Unite poi i due ingredienti insieme in un pentolino e versate l’acqua. Mettete il composto sul fuoco lento per venti minuti; successivamente filtrate il liquido con un colino e lasciatelo raffreddare. Alla fine aggiungete il succo di limone e il miele mescolando bene.

L’ideale sarebbe conservare il composto in una bottiglia di vetro pulita da riporre in frigo. Queste quantità bastano per uno shot al giorno da consumare in sei volte. La giusta quantità per uno shot va dai 20 ai 40 ml.

Il ginger shot, consigliato anche da Aurora Ramazzotti, sembra riesca ad agire efficacemente contro la nausea, in particolare, delle donne incinte. Sicuramente mantiene anche le altre caratteristiche benefiche che abbiamo enunciato all’inizio ed è ottimo da consumare nella stagione invernale.

Le informazioni presenti in questo articolo hanno lo scopo unico di informare i lettori. Il contenuto è relativo ad una ricerca scientifica pubblicata su un giornale specializzato e in nessun modo dev’essere intesto come sostituto del consulto o della diagnosi di uno specialista.