Attenzione a questo formaggio, ha una sostanza nociva: ritirato dal commercio

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

È stato ritirato dal commercio uno dei formaggi più amati dagli italiani. L’allarme è arrivato direttamente dal ministero della salute in quanto è stato trovato un batterio nocivo: ecco di che cosa si tratta.

Tante volte ci siamo ritrovati a parlare di alcuni alimenti che sono stati ritirati dal commercio. Questo a causa della presenza di batteri e sostanze nocive pericolose per la salute di tante persone. Anche questa volta è successa la stessa cosa, dove uno dei formaggi più rinomati e consumati all’interno delle case degli italiani è stato ritirato.

formaggio gorgonzola ritirato
fonte foto: AdobeStock

Ad allarmare e invitare i consumatori a non mangiare il formaggio è stato il Ministero della Salute. È stato messo in pratica l’ennesimo richiamo alimentare. Una pratica molto più comune di quanto si pensi e che viene adottata ogni volta che viene ritirato un prodotto sul mercato in quanto il produttore si rendere conto che qualche cosa non va. L’obiettivo è sempre quello di tutelare la salute delle persone.

In questo caso specifico, il motivo del richiamo è stato a causa del batterio listeria. Lo stesso che aveva provocato il ritiro dal commercio di un salame con conseguente richiamo. Ad essere al centro dell’attenzione, questa volta, è uno dei formaggi più consumati nel nostro paese, ovvero il gorgonzola. Il richiamo è stato dettato di recente ed è stato pubblicato sull’Ansa. Andiamo a conoscere i dettagli del prodotto.

Gorgonzola contaminato dal batterio Listeria: l’allarme del Ministero

Torniamo a parlare di un nuovo alimento contaminato da un batterio. Questa volta, l’allarme del Ministero della Salute è stato lanciato sul gorgonzola. Il motivo di questo richiamo ufficiale è stato a causa della “possibile presenza di listeria monocytogenes”. Un batterio che può causare infezioni gravi e a volte può essere letale per la vita delle perone, soprattutto tra i più piccoli.

Ad insospettire è stato un lotto del Gorgonzola Dolce DOP che porta il marchio Pascoli italiani, come viene specificato sul portale online dell’Ansa. Si apprende sul sito ufficiale del Ministero della Salute che il prodotto ha subito un richiamo. Mentre l’azienda produttrice del formaggio si tratta del Caseificio Gelmini Carlo, la cui sede si trova a Besate, in provincia di Milano.

Per quanto riguarda il prodotto in questione, parliamo di un pezzo di gorgonzola che è stato messo in vendita in confezione da 300 grammi. E che si trova all’interno dei negozi Eurospin, uno dei supermercati più economici in Italia. Proprio per questo il lotto 218246252 è stato ritirato per rischio microbiologico.

Il Ministero si è raccomandato prontamente di non consumare assolutamente il prodotto se lo si ha in casa. Ed ha consigliato a tutti di riportarlo al punto vendita dove è stato acquistato. In questo caso il consumatore avrà indietro il rimborso oppure vedrà una sostituzione. Ovviamente si tratta di un problema relativo al solo lotto indicato, il resto della produzione del noto caseificio ha superato tutti i test.