Bolletta del gas, tagli i costi in poche mosse: i consigli per risparmiare a casa

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

La bolletta del gas sarà il peggior incubo di molte famiglie nei prossimi mesi. Per fortuna ci sono delle mosse che puoi fare per tagliare i costi: ecco come risparmiare.

L’inverno è alle porte e con esse le giornate piovose e le temperature in drastico calo. Tanto che è già iniziato il conto alla rovescia per far partire il riscaldamento in molte case. In particolare nelle zone più fredde del paese. Se hai una caldaia individuale a gas naturale, o semplicemente uno scaldabagno, starai già pensando a dei metodi di risparmio per la bolletta.

bolletta gas
fonte foto: AdobeStock

Tra le tante misure affrontate dal Governo nel piano di emergenza per mitigare gli effetti della guerra in Ucraina, spiccano diversi sostegni per famiglie e imprese. Tra le modifiche più attese c’è quella inserente alle bollette di luce e gas con l’obiettivo di ridurne i costi ed i consumi energetici. Non si sa ancora quando verrà varata la misura, visto che il nuovo esecutivo deve essere ancora creato.

In attesa di qualche manovra di governo e se verrà preso atto del piano lanciato contro il caro bollette, molti italiani stanno cercando dei metodi alternativi per risparmiare sulla bolletta. In questo momento in cui le bollette stanno registrando forti aumenti, l’opzione migliore è optare per un uso efficiente dell’energia nella nostra casa. Andiamo a vedere le mosse da fare nei prossimi mesi.

Risparmiare sulla bolletta del gas: i consigli da tenere a mente

Per mantenere una temperatura confortevole durante la stagione più fredda, una buona alternativa è investire nel miglioramento dell’isolamento termico della propria abitazione. Per fare ciò, devi controllare se ci sono delle perdite d’aria in varie parti della tua casa. Parliamo di porte, finestre o anche i condotti di ventilazione.

Un grande risparmio sia ha sui fornelli e quindi scegliere un fornello proporzionato alla grandezza della pentola. Se abbiamo una pentola piccola è inutile riscaldare l’acqua per la pasta sul fornello più grande. E soprattutto la fiamma non deve essere al massimo, basta che mantenga un bollore basico. Questo è un trucchetto che si può fare ogni giorno.

È importante far controllare la caldaia prima di accedere un termosifone, anche se non hanno dato problemi in questo periodo. Per risparmiare soldi bisogna fare attenzione alle impostazioni da mettere prima di farlo partire. Tra i consigli utili c’è anche quello di spurgare i termosifoni, quindi far uscire l’acqua in eccesso.

È fondamentale avere in casa un termostato per programmare il riscaldamento in base alle diverse zone e fasce orarie. In questo modo la tua casa continuerà ad essere uno spazio confortevole, ma più sostenibile. Ricordati che la temperatura massima è di 19 gradi da quest’anno. È sempre meglio avere gli elettrodomestici che consumano di meno, ovvero quelli che hanno un’etichetta energetica che garantisce un maggiore risparmio e contribuisce alla cura dell’ambiente.