Elettrodomestici a risparmio energetico: bollette ridotte con questi piccoli accorgimenti

Tutte le case hanno numerosi elettrodomestici ad alta intensità energetica. Riduci il consumo di energia, abbassa le bollette e crea una casa efficiente dal punto di vista energetico con questi piccoli accorgimenti da fare sempre.

Quando si compra un nuovo elettrodomestico per la casa, bisogna fare attenzione alla sua etichetta energetica. L’etichetta energetica indica quanta energia consuma quel determinato apparecchio, confrontandola con apparecchi simili. Questo può aiutarti a trovare elettrodomestici che consumano la minor quantità di energia e risparmiare sulla bolletta, anche se il prezzo potrebbe variare notevolmente.

elettrodomestici
Fonte Foto Adobe Stock

Non tutti sanno che gli apparecchi vengono testati per quanta energia consumano durante l’uso quotidiano. Questo dà loro una valutazione su una scala che va da A a G, dove A è il prodotto più efficiente della sua classe e G il meno efficiente. Alcuni elettrodomestici utilizzano una scala precedente, da A+++ a G. Con A+++, A++ e A+ che sono le più efficienti e quindi potrebbero costare un po’ di più rispetto alle altre classi.

È meglio controllare l’etichetta energetica dell’apparecchio e cercare il prodotto con la migliore classificazione energetica per la dimensione richiesta. Anche se questi costano di più, il prezzo verrà poi assorbito con il tempo dal minore consumo. È meglio spendere qualcosa di più durante l’acquisto che vedersi arrivare bollette esorbitanti. Ma c’è un altro modo per “tagliare” le bollette e pagare di meno. Andiamo a vedere cosa devi fare.

Elettrodomestici a risparmi energetico: ecco quali devono essere e cosa fare per pagare meno

In questo periodo storico stiamo in balia delle bollette di luce e gas che sono arrivate alle stelle. Per questo motivo è sempre importante trovare degli escamotage per pagare meno. Uno di questi è proprio quello di usare con intelligenza gli elettrodomestici. In pratica, bisogna fare degli accorgimenti nell’uso di tutti quegli apparecchi che usiamo tutti i giorni.

Se ci pensiamo bene, quali sono quelli che vanno a tutta andatura in casa? C’è la televisione, che è immancabile. Poi c’è il frigorifero, che è sempre in uso. Ma anche la lavatrice e la lavastoviglie sono frequentemente usate, così come il condizionatore, soprattutto in estate. Non basta il bonus condizionatori, ad esempio, per risparmiare. Ci vuole anche un uso responsabile.

E allora che cosa bisogna fare? Oltre a comprare gli apparecchi a risparmi energetico di classe A, devi fare delle piccole azioni durante la tua routine. Non devi lasciare la Tv in stand by quando sai che non la guardi per un po’ di tempo. La lavatrice e la lavastoviglie le devi usare a pieno carico e non per lavare un paio di cose. Per il condizionatore devi selezionare il tempo.

Un altro piccolo accorgimento arriva anche dall’uso delle lampadine. Devi prendere quelle che hanno il basso consumo di energia. Si tratta di quelle che hanno la massima efficienza energetica, che sono quelle che hanno la forma a spirale. In pratica le Compact Fluorescent Lamp (CFL). Tra l’altro hanno anche lunga durata.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità - 104 e news