Questa moneta da 100 lire vale oro: il suo prezzo ha sorpreso tutti

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Una particolare moneta da 100 lire ha raggiunto un valore altissimo. Una cifra che ha sorpreso tutti gli appassionati. Scopriamo quanto vale e le sue peculiarità.

La numismatica ha raggiunto praticamente molte persone del Mondo. Un settore che ha acquisito sempre più valore e prestigio grazie a monete che hanno fatto la storia. Monete che potrebbe essere possedute anche da noi. Per questo motivo, l’interesse è a dir poco altissimo su questo ambito.

Moneta 100 lire
Fonte foto: Adobe Stock

Sono tante le persone che si affacciano su questo ambito tramite la ricerca di siti dedicati. I vari portali portano alla luce monete sempre più importanti e dal valore altissimo. L’interesse, poi, aumenta a dismisura quando le monete sanno raccontare la storia. In quel momento, il valore sale in maniera davvero molto importante.

Come abbiamo detto, tale settore è composto da tantissime monete che hanno raggiunto un valore molto alto. In questo periodo, una moneta da 2 euro si sta segnalando per il suo alto valore. Ha raggiunto una cifra che ha portato molti a definirla come un tesoro inaspettato. Stesso discorso anche per questa moneta da 100 lire. Anche questa ha sorpreso tutti per l’alto valore raggiunto. Potrebbe far parte della vostra collezione personale.

Moneta da 100 lire, valore altissimo: potreste averla anche voi

La lira ha presentato delle monete che hanno fatto la storia. Monete che, ancora oggi, sono gelosamente custodite da molti. Segno anche di un affetto e interesse profondi. In questo caso si parla di una moneta che è stata coniata nel 1958. Una rarità che appartiene alle prime monete che furono coniate. La prima serie, infatti, venne coniata dal 1955 fino al 1989. Cosa che gli ha permesso di raggiungere un valore da oltre 5.000 euro.

Il materiale che compone questa moneta è l’actomital, si tratta della lega in acciaio. Il suo contorno non è liscio. Sulla parte del dritto troviamo una testa di donna con una corona d’alloro con il capo che è rivolto a destra. Simbolo di un’Italia che si è laureata. Sulla circonferenza campeggia la scritta “Repubblica Italiana“. Tale illustrazione venne fatta da Giampaoli e il suo Romagnoli.

Dall’altra parte troviamo la Dea Minerva di profilo. Il suo sguardo è rivolto verso una pianta di alloro. Da questa parte della moneta troviamo il suo valore e una R piccola. Il suo alto valore è stato raggiunto per la storia che racconta la moneta.

Dobbiamo tenere a mente, infatti, che si tratta di un pezzo unico. Da anni non è più in circolazione. A differenza di altre monete che hanno avuto una nuova vita, questa ha terminato la sua corsa nel 1989. Il valore, essendo all’interno di un’asta, è destinato a crescere. Cosa che non deve sorprendere dato che le lire che valgono tanto, secondo gli esperti, sono varie.