Paolo Rossi eredità, un dono emozionante: ecco il suo lascito

Paolo Rossi è stato uno dei campioni italiani più amati. Sia nel rettangolo di gioco che fuori, la sua personalità ha fatto breccia nel cuore di tanti sportivi. Ma cosa ha lasciato in eredità?

L’ex leggenda del calcio italiano ha lasciato un grande dolore. La sua scomparsa ha colpito sia gli appassionati calcistici che persone meno appassionate. Segno di come abbia costruito qualcosa di davvero speciale nei suoi anni. La curiosità è ancora altissima verso di lui e verso l’eventuale eredità che ha lasciato.

Paolo Rossi
Ansa Foto

L’universo calcistico ha saputo regalare uomini profondissima prima di calciatori fortissimi. Paolo Rossi è inserisce in quel contesto in cui è riuscito a far arrivare prima la sua persone e poi il Rossi calciatore. Segno di come la sua sensibilità e la sua personalità siano stati dei veri punti di forza.

Quando ci lascia un campione del genere, l’affetto resta anche oltre quel momento. La battaglia di Paolo Rossi non è stata solo lunga ma anche straziante. Con una situazione che è cambiata del tutto improvvisamente. Dopo la sua scomparsa, Rossi ha lasciato qualcosa di molto speciale. Un testamento che rende ancora l’idea della persona che è stata.

Eredità Paolo Rossi, il testamento tra famiglia e imprenditoria: ecco cosa ha lasciato

Dopo la sua scomparsa, Paolo Rossi ha voluto lasciare qualcosa di decisamente emozionate alle sue figlie. Lo ha raccontato sua moglie Federica Cappelletti. L’ex campione azzurro ha espresso la volontà che le sue figlie ricevessero un mazzo di rose rosse ad ogni compleanno. Insieme alle rose anche un biglietto personale per ogni delle sue “principesse“, così le chiamava.

Oltre questa parte emozionante del testamento, Paolo Rossi ha seguito anche una strada imprenditoriale. Oltre ad essere dirigente sportivo, Rossi è stato imprenditore. La prima attività riguarda il settore immobiliare, è stato amministratore della Immobiliare Cennina. Ha avuto anche una piccola quota nel Circolo Tennis Vicenza. È stato anche presidente dell’azienda Agricola Poggio Cennina. Questa società, situata in Toscana, opera nel settore dell’agriturismo ed è stata creata insieme ad un avvocato e ad un amico.

Da come vediamo, Paolo Rossi è riuscito a toccare moltissimi settori. La sua scomparsa è stata accompagnata da un’eredità che ha messo in campo tutte le volontà dell’ex campione italiane. Volontà che sono partite dal suo lato privato e sono arrivate a toccare quello pubblico.

Tra i tanti momenti che si sono segnalati dopo la sua scomparsa, c’è stato uno in particolare che ha innescato una certa attenzione. Ci riferiamo alla chat di WhatsApp con i campioni di Italia ’82. Nella chat tutti hanno dato il loro addio ad un compagno non solo di campo ma anche di vita. Un momento emozionante che vale, anche a distanza di anni, ripercorrere.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo