Qual è lo stipendio di un carabiniere? Tutte le cifre

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

In molti si chiedono quale sia lo stipendio di un carabiniere. Ma ecco quali sono le cifre e tutti i dettagli.

Sicuramente l‘’Arma dei Carabinieri è una parte importantissima della nostra storia e che ha segnato momenti indimenticabili per il nostro Paese. È nata il 13 luglio 1814, precisamente quando il sovrano del regno Sardo-Piemontese Vittorio Emanuele I, attraverso la promulgazione delle Regie Patenti, ha istituito in quel Torino il Corpo dei Carabinieri Reali. A quell’epoca è stata una vera e propria novità, perché è stata creata un’istituzione che ha avuto, nel corso degli anni, le funzioni di difesa dello Stato e di tutela della sicurezza pubblica. Insomma, un qualcosa che, nonostante qualche modifica, dettata dall’ammodernamento, è rimasta costante.

Quanto guadagna un carabiniere
Fonte Foto Adobe Stock

Ancora oggi entrare a far parte dell’Arma è senza alcun dubbio un sogno di molti giovani, alla ricerca di un impiego che possa soddisfare le loro ambizioni, soprattutto in un periodo complicato e difficile come quello che stiamo vivendo. Ovviamente però per intraprendere il percorso ovviamente occorre superare una serie di paletti non da poco. Insomma, c’è una vera e propria selezione. D’altronde si sta parlando di un mestiere appassionante, dignitoso e motivante. A tutto ciò si accompagna quella che è la sicurezza di un posto statale. Ma quali sono i guadagni? Ovviamente le cifre variano e cambiano in base al ruolo ricoperto. Giusto dunque entrare nel dettaglio e nello specifico.

Stipendio carabiniere, ecco tutte le cifre

Va in primis detto che il trattamento economico di chi fa parte dell’arma è in gran parte costituito e formato da quella che è una quota fissa. Un discorso a parte merita anche quella che è l’indennità pensionabile, ossia un assegno mensile tabellare. Quest’ultimo chiarisce come in realtà vi siano le stesse ritenute previdenziali dello stipendio. Ovviamente poi non possono essere scordate e dimenticate quelle che sono le indennità accessorie, come, per esempio, gli straordinari. E non si può non sottolineare come ogni cifra è lorda e ad essa va applicata la tassazione: la quota INPS lato dipendente dell’8,8%, il Fondo Credito dello 0,35%, la ritenuta IRPEF del 35% per i redditi compresi tra 28 mila e 35 mila euro e del 25% per redditi compresi tra 15 mila e 28 mila euro. Insomma, è tenendo conto di tutto ciò, che si può affermare che lo stipendio medio di un carabiniere è di circa 1200 euro. Ma ecco alcuni esempi:

  • 27.564,08 euro più 932,67 euro di indennità pensionabile per un Capitano,
  • 27.106,20 euro più 923,12 euro per un Tenente,
  • 25.045,76 euro più 886,79 euro per un Sottotenente,
  • 27.106,20 euro più 913,13 euro per un Luogotenente Carica Speciale,
  • 26.282,03 euro più 913,13 euro per un Luogotenente,
  • 22.756,39 euro più 833,08 euro per un Brigadiere Capo,
  • 22.252,73 euro più 786,21 euro per un Brigadiere,
  • 21.382,76 euro più 782,53 euro per un Vice Brigadiere.

Insomma, come già spiegato, molto si lega alla qualifica, al ruolo e al grado. Un qualcosa che rende ancor più stratificato e complicato quello che è il mondo dell’Arma dei Carabinieri.