Don Antonio Polese, come è morto il boss delle cerimonie?

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Nel corso del tempo, Don Antonio Polese ha conquistato il pubblico italiano. La sua scomparsa ha generato grandissima tristezza. Ma come è morto il boss delle cerimonie?

Sono vari i programmi che sono riusciti a mettersi in luce. Alcuni non hanno messo in campo solo grande qualità ma anche dei personaggi che hanno saputo farsi amare. Il boss delle cerimonie con Don Antonio Polese ha sicuramente realizzato qualcosa di unico. La sua scomparsa ha generato, poi, grande tristezza. Ma come è morto?

Il boss delle cerimonie, Don Antonio Polese
Screen Tv

Su Real Time, nel 2014 è andato in onda il boss delle cerimonie, oggi il castello delle cerimonie. Un programma che ha messo in luce l’hotel Sonrisa gestito da Don Antonio Polese e la sua famiglia. Con la sua scomparsa tutto è passato in mano a suo figlia, Don Imma Polese e suo marito Matte Giordano.

Gran parte del successo, però, è sicuramente legato a Don Antonio Polese. L’imprenditore nel corso del tempo ha mostrato grandissima sensibilità e umanità. Aspetti che hanno conquistato letteralmente tutti. Su di lui sono nate tante curiosità, come quella che ha visto Don Antonio Polese vestire i panni da attore. A dicembre del 2016, però, la famiglia di Don Antonio Polese e gli affezionati sono stati raggiunti dalla notizia della sua morte.

Come è morto Don Antonio Polese? L’epilogo del boss delle cerimonie

Don Antonio Polese è stato sicuramente un grande protagonista del piccolo schermo. Alla notizia della sua morte sono stati tanti i messaggi fatti arrivare dalla famiglia. Il suo decesso è stato causato da uno scompenso cardiaco. Problema di cui soffriva da qualche mese, la sua morte è arrivata a dicembre del 2016.

Polese, in quel momento, si trovava alla clinica “Pineta Grande” di Castelvolturno, piccolo comune di Caserta, in Campania. Da come sappiamo, la notizia colpì in maniera profondissima gli affezionati e ancor di più la sua famiglia. Il dolore, però, ha lasciato spazio all’eredità che è stata raccolta da donna Imma. Un’eredità che ancora è portata avanti con il massimo rispetto verso quanto costruito e per la tradizione.

La scomparsa de il boss delle cerimonie ha lasciato un grande vuoto. Nelle varie puntate, Antonio Polese ha sempre dimostrato una personalità positiva, che univa i componenti della sua famiglia. Con il suo addio, però, i telespettatori hanno sempre più apprezzato quando fatto da sua figlia e suo marito.

Nel corso delle puntate, molti hanno visto il grande legame con il nipote Tobia. Un giovane ragazzo che ha mostrato sempre più la passione per la musica. Tobia ha poi riscosso grande affetto da parte dei telespettatori. Insomma, Don Antonio Polese ha aperto le porte della sua Sonrisa e della sua famiglia al pubblico. Ricevendo, così, una affetto e un calore davvero molto intenso.