Asteroide, la Terra è in pericolo: lo schianto è imminente, l’annuncio della NASA

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

La Terra e la vita umana sono in pericolo, per questo motivo è stato lanciato un progetto. La NASA ha annunciato che nei prossimi giorni ci sarà un grande schianto contro l’asteroide: ecco in che cosa consiste, i dettagli.

Viviamo in un periodo storico complicato da un punto di vista economico e della relazioni internazionali. Possiamo dire però l’esatto contrario per quanto concerne il nostro sistema solare. Dopo che quattro miliardi di anni fa la Terra è stata bombardata da asteroidi e comete, dando il via alla vita umana, adesso si è raggiunto uno status di pace. Per fortuna ci sono stati solo allarmi ma che poi si sono verificati come nulli.

asteroide terra
fonte foto: AdobeStock

La minaccia di un asteroide incombe costantemente sulla Terra. Nonostante sono passati milioni e milioni di anni da quando un asteroide davvero grande ha effettivamente colpito il nostro pianeta natale. Ma questo non significa che dovremmo incrociare le braccia e non fare nulla. In effetti, i ricercatori stanno lavorando attivamente alla nostra difesa in caso di minaccia di asteroidi.

Sappiamo purtroppo abbastanza bene come in questi tempi ci siano stati molteplici allarmi da parte delle istituzioni sul fatto che ci potesse essere qualche asteroide pronto a cadere sulla Terra. Per scongiurare eventi che potrebbero devastare il nostro pianeta, la NASA ha lanciato un progetto per proteggere la vita umana e lo farà grazie alla sonda spaziale DART che tenterà di colpire un asteroide.

NASA colpirà un asteroide: il progetto per proteggere la Terra

Sembra un piano uscito da un film di fantascienza, eppure la NASA farà schiantare deliberatamente la navicella robotica Dart contro un asteroide. Il motivo? Per determinare se la collisione può cambiare la rotta di quest’ultimo. L’obiettivo di questo test è capire se la Terra può essere salvata dalla minaccia di questi asteroidi. Che se dovessero impattare con il nostro Pianeta potrebbero avere effetti devastanti.

In passato, sono state avanzate diverse teorie ed ipotesi che prevedevano l’uso di un oggetto per cercare deviare tutti gli asteroidi dal suo corso. Con questo esperimento, gli scienziati della NASA stanno cercando di osservare l’effetto esatto che avrà la collisione. E anche come reagiranno questi detriti nello spazio dopo un impatto di simile portata.

Mentre la Cina sta costruendo un radar enorme per tutelare la Terra dagli asteroidi, l’agenzia spaziale tenterà di inserire un velivolo nell’asteroide Dimorphos. Secondo quanto riferito dai ricercatori NASA, la navicella spaziale dovrebbe entrare in collisione con l’asteroide il prossimo 27 settembre.

Questa tecnica consentirà ai ricercatori di vedere quanto l’impatto modifica l’orbita di Dimorphos. Confrontando le misurazioni effettuate prima e dopo la collisione. Per massimizzare la qualità delle osservazioni telescopiche, l’impatto è previsto per l’autunno del 2022, quando la distanza tra la Terra e Didymos sarà al minimo.