Lady Diana, l’ultima telefonata a Harry: il rimpianto del Principe

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

La notizia dell’incidente di Lady Diana ha sconvolto tutto il mondo. Harry e William erano a Balmoral quando successe il tutto. Il primo, in un documentario, ha svelato il suo rimpianto. Un momento che avrebbe preferito durasse di più.

La tragedia che ha coinvolto Lady Diana è ancora presente nella memoria del mondo. Un momento che ha segnato tantissime vite, tra cui quella di Harry e William. Il primo, durante un documentario, ha voluto rilasciare una confessione davvero pesante. Parole che fanno capire un certo rimpianto.

Lady Diana, Principe Harry
Ansa Foto

Della tragica vicenda avvenuta nel 1997 si è tanto parlato. Ora, però, a farlo è stato Harry durante un documentario dal titolo “Diana out mother“. Un documentario molto significativo ma che non sarà disponibile in Italia. Questo, infatti, è stato trasmesso solo negli Stati Uniti, Danimarca, Australia, Nuova Zelanda, Canada, Norvegia e Finlandia.

La morte di Lady D. nasconde in se tantissimi retroscena. Pare, infatti, che Lady Diana abbia previsto la sua morte. La verità ha sconvolto tutti i più curiosi. Così come hanno sconvolto le parole del Principe Harry. Un momento che, svela, rimpiangerà per tutta la sua vita.

Lady Diana e la telefonata al piccolo Harry: un rimpianto per il principe

Nel documentario andato in onda nel 2017, Harry ha confessato che ci fu una telefonata tra lui e sua madre. Oggi non ricorda cosa si sono detti ma ha sottolineato che il rimpianto è legato al tempo di quella telefonata. Il Principe Harry, infatti, pensa sempre a quanto sia stato breve quel contatto.

Nel documentario che ricorda la memoria di Lady D. Harry ha anche ricordato il giorno del funerale. Il 6 settembre 1997 è per lui un grandissimo dolore. Oltre la scomparsa di sua madre, ricorda un lungo cammino dietro la bara. Un cammino che, però, non fu circondato dalla riservatezza ma da tante telecamere. Le stesse che poi permettevano a tantissime persone di guardare quell’evento. Per questo motivo aggiunge: “Non credo che a nessun bambino dovrebbe essere chiesto di farlo, in nessuna circostanza. Oggi non credo accadrebbe“.

In chiusura, Harry fece un grande elogio a suo padre Carlo. Il Principe sottolineò come Carlo fu sempre presente, nonostante la situazione a dir poco difficile. Questo perché, sottolinea Harry, la difficoltà nasce proprio dal fatto di dover occupare due ruoli. Anche lui non saprebbe come comportarsi in una situazione del genere. In sintesi, però, Carlo c’è sempre stato e ha cercato di dare il meglio e che i loro figli fossero sempre al sicuro. Ammette, però, che neanche per suo padre è stato facile andare avanti.

Insomma, le confessioni di Harry fanno capire il durissimo momento vissuto. Un evento che nutre in se un grande rimpianto. Per Lady Diana, però, Harry e William hanno realizzato qualcosa di unico. A dimostrazione di come Lady D. sia stata fondamentale per loro.