Moto Gp, Marquez ha deciso: il grande e inatteso cambiamento sconvolge i tifosi

Questo fine settimana è emersa la notizia che il presente e il futuro dei piloti Marc Marquez e Alex Marquez non include più il noto manager Emilio Alzamora.

Secondo ‘El Periodico de Cataluyna’, Alzamora non era più stato visto nel paddock dopo la pausa estiva, con un’assenza fatta registrare prima di tutto a Silverstone e ora anche allo Spielberg.

Marc Marquez (GettyImages)
Marc Marquez (GettyImages)

Quando un campione prende una decisione drastica riguardo al suo staff, riguardo all’uomo che lo ha affiancato, da sempre, nelle sue vittorie, le riflessioni che lo hanno portato al grande cambiamento non devono essere state poche e nemmeno facili, nel suo cuore e nella sua mente.

L’ex pilota spagnolo, che era da sempre il manager dei fratelli Marquez, era stato un habitué del Gran Premio fino a poco tempo fa.

Già circolavano indiscrezioni basate sulle assenze misteriose di Alzamora, ma secondo il sito spagnolo la fine della relazione – che fino a poco tempo fa non era  stata ancora ufficializzata – potrebbe essere avvenuta già da tempo. 

Nelle ultime ore è arrivata anche la comunicazione ufficiale da parte dei Marquez.

Alzamora non è più, di fatto, da alcuni giorni, il manager dei celebri piloti spagnoli.

Marc Marquez dimentica Alzamora: ecco chi lo seguirà

Marc Marquez e Alex Marquez hanno già un nuovo manager e questo significa che il cambiamento epocale c’è stato: si tratta di Jaime “Jimmy” Martinez, che lavora alla Red Bull di Madrid come Direttore Marketing.

I principali portali sportivi aggiungono anche che Martinez è stato a Spielberg giovedì e venerdì scorso e poi è volato in Spagna con l’intenzione di incontrare Marc Marquez per discutere delle nuove strategie legate alla sua immagine.

Per due decenni, Marquez non si è mai separato, nemmeno per un minuto, da Emilio Alzamora, che gli è stato accanto dal 2005.

Lo ha scritto Emilio Perez de Rozas su El Periodico. In un primo momento, nel paddock di Silverstone, si diceva che il mentore di Márquez – che ha partecipato a fine luglio a una visita di protocollo tra il campione e Antonio Brufau, presidente della Repsol – non era andato in Inghilterra perché aveva il Covid. Ma El Periódico ha potuto parlare con una persona pochi giorni dopo quel fine settimana che, il 7 agosto, stava pranzando a un tavolo vicino Alzamora all’Hotel La Torre di Calella de Palafrugell.

Era quindi evidente che l’assenza di Alzamora non era dovuto alla malattia.

Marquez non si è ancora ripreso dall’infortunio al braccio che lo attanaglia da settimane, ma intanto sembra avere preso decisioni drastiche sul suo futuro.

Stiamo parlando di un pilota che era il rivale numero uno di Valentino Rossi, con cui non è mai corso buon sangue, e che ha ancora una voglia matta di tornare sulla cresta dell’onda.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo