Nicolò Scalfi, il trucco dietro la vittoria a Caduta Libera

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Nicolò Scalfi ha vinto una cifra record nel quiz tv. Il super campione di Caduta Libera ha confessato qual è il trucco della sua vittoria: ecco in che cosa consiste.

Il game show di Mediaset è riuscito ad entrare nelle case degli italiani e a confermarsi come uno dei programmi del pre serale più amati dai telespettatori. Nella storia del quiz ci sono stati tanti campioni, ma ad entrare nel cuore delle persone è stato il ragazzo nato e cresciuto in una piccola provincia del bresciano, riuscendo a vincere una cifra mostre.

nicolò scalfi
screen tv

Nella storia di Caduta libera è scritto il nome di Nicolò Scalfi. Il giovane ragazzo classe ’99 è entrato nel quiz di Mediaset in punta di piedi, presentandosi come studente di Design al Politecnico di Milano per poi decidere di cambiare percorso e scegliere Lettere Moderne all’Università Cattolica di Brescia.

È lui che in poco tempo è riuscito a conquistare milioni di italiani con il suo intuito e la sua cultura, riuscendo a portarsi a casa un montepremi stellare. Detenendo il record di Caduta libera ed entrando a far parte della storia del game di Endemol Shine Italy, condotto da Gerry Scotti. Ma qual è il trucchetto che lo ha portato a vincere così tanto?

Nicolò Scalfi di Caduta libera: ecco come ha vinto la cifra record

In un’intervista rilasciata a Tv sorrisi e canzoni, Nicolò ha confessato qual è il trucco dietro le sue vittorie nel game show di Canale 5. Visto che Scalfi ha vinto un bottino colossale, tanto che è suo il record da battere. Incalzato dal giornalista, il super campione ha ammesso che per giocare serve sia una grande cultura che abilità nel ricostruire le parole.

È importante, ha specificato il giovane di Villaggio Prealpino in provincia di Brescia, avere una buona memoria. Proprio questa non manca a Nicolò che come ha ammesso l’ha sempre allenata attraverso i cruciverba. Ne fa uno al giorno insieme alla nonna mentre si prendono il caffè dopo il pranzo. Mentre ha ammesso che poco prima di entrare in puntata non si preparava, ma improvvisava.

Nella medesima intervista, Nicolò ha parlato anche della sua esperienza scolastica, sottolineando che non era un ‘piccolo genio’. A dir la verità, come ha specificato lui stesso, non era uno di quei secchioni. Ha rivelato che mal digeriva le materie scientifiche e studiava poco, il minimo indispensabile per arrivare alla sufficienza. Anche in questo caso la memoria ha giocato a suo favore.

I fan del programma di sicuro ricordano che Nicolò è riuscito a portare a casa la somma importante di 812 mila euro. Una cifra arrivata dietro diverse vittorie arrivate nelle 88 puntate in cui ha partecipato come campione, precisamente da quando è entrato nello studio la prima volta nell’ottobre 2018 a luglio 2019.