Attenzione a queste truffe, succedono in pochi secondi: ci cascano in molti

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

L’estate non ha frenato i malintenzionati che ogni giorni si mettono all’opera per cercare di rubare soldi alle loro vittime: ecco quali sono le truffe più comuni a cui bisogna prestare attenzione. 

Ne abbiamo parlato spesso di quanto intorno a noi ci sono persone senza scrupolo che colpiscono chi è più vulnerabile, ma anche chi in quel momento non sta pensando che possa essere derubato sei propri soldi. Milioni di persone sono prese di mira dai truffatori proprio mentre la crisi economica e l’aumento del costo della vita continua a prendere piede e destare preoccupazione.

truffe
fonte foto: AdibeStock

È frequente trovare in giro campagne di sensibilizzazione sulle truffe per aiutare le persone a proteggersi dai truffatori opportunisti che colpiscono quanto meno ce lo aspettiamo. Ci sono tanti modi in cui i malintenzionati traggono in inganno le loro vittime che in pochi secondi rimangono senza i loro soldi. Proprio per questo motivo è bene arrivare preparati e conoscere tutti i raggiri possibili a cui si può incappare senza volerlo.

Tra le molteplici truffe a cui una persona può andare incontro, quelle sul web sono le più frequenti. Questo perché sono in continua evoluzione e in ascesa. Un fenomeno che ha avuto il boom proprio durante la pandemia, dove i truffatori prendendo di mira un computer o un dispositivo mobile vicino a te. Ma non solo Internet. Potresti cadere vittima di un truffatore anche mentre stai facendo la spesa. Andiamo a vedere quali sono le più comuni.

Attenzione alle truffe al supermercato, auto e bollette: ecco le più comuni 

Una delle truffe più comuni è quella che viene al parcheggio di un supermercato, dove bisogna prestare attenzione non solo alla truffa delle monetine. Ci sono persone che bucano la ruota delle gomme di una vettura di proposito, con la scusa di presentarsi poco dopo per dare una mano a sostituire la gomma bucata con quella di riserva. È proprio in questo frangente che il ladro apre la borsa e prende tutto quello che c’è da prendere di valore per poi scappare via.

Un’altra truffa sempre molto comune è quella che promette un bel bonus ricco da spendere al supermercato. Tutto quello che devi fare è compilare un sondaggio online e mettere i tuoi dati. Il campanello d’allarme dovrebbe arrivare a fine, quando vengono chiesti i dati della tua carta per un piccolo pagamento per riceve il bonus a casa. Immettendo i dati della carta, il ladro riesce a carpire quali sono e rubare una somma di denaro consistente. 

Bisogna prestare attenzione anche alle truffe dei call center, sempre molto più frequenti, soprattutto in questo periodo in cui i rincari delle bollette di luce e gas sono insostenibili. Molti chiamano a casa fingendosi di fare le veci del proprio gestore, convincendo la propria vittima a fare dei passaggi burocratici per passare ad una tariffa più conveniente, ma questi non è altro che una scusa per fargli passare ad un gestore di quart’ordine con l’obiettivo di rubare più denaro dal conto.