Occhio alla “truffa delle monetine”, bastano pochi attimi: ecco come ti ingannano

In queste ultime settimane si è segnalata la “truffa delle monetine”. Tutto avviene velocemente, quindi, occhio a questa situazione.

I truffatori mettono in atto nei piani davvero molto particolari per attuare le loro truffe. Le prede, come sappiamo, sono soggetti più anziani e che, magari, risultano essere da soli. Spesso e volentieri sentiamo e leggiamo notizie che riguardano proprio persone che sono state truffate. In questo momento, quello che sta più colpendo è la “truffa delle monetine“. Una truffa rapida ma che può portare via tanto.

Truffa delle monetine
Fonte: AdobeStock

Tale raggiro è creato appositamente per colpire gli anziani. Soggetti che sono deboli e che tendono a fidarsi delle persone che possono chiedere una informazione. Per questo motivo, gli agenti hanno messo in allerta tante persone in riferimento a quella truffa. Tutto viene eseguito dal vivo, dove un gruppo di ladri prende di mira una persona all’interno del parcheggio del supermercato.

A riportare il caso è stato il quotidiano La Nazione. La protagonista della truffa è un’anziana signora che è stata proprio fermata in un parcheggio del supermercato. La situazione è avvenuta rapidamente, lasciando nella disperazione la povera anziana. Andiamo, quindi, a vedere in cosa consiste questa truffa.

“Truffa delle monetine”, occhio alla situazione: ecco come evitarla

In questi mesi abbiamo portato alla luce diverse situazioni di questo tipo. Tutte situazioni che colpiscono le persone più vulnerabili. Proprio come è accaduto recentemente alla povera malcapitata. Mentre era al parcheggio del supermercato, uno sconosciuto ha fatto cadere delle monetine poco distanti dalla sua auto. La signora, a quel punto, si è distratta per aiutare a recuperare le monetine. Nel mentre, però, non si è accorta che un complice aveva aperto la portiera per cercare nella sua borsa. Quando ha capito, però, era troppo tardi.

La signora ha rapidamente cercato di bloccare la sua carta ma i malviventi avevano già prelevato 2.000 euro dal conto. Dalla sua borsa, sottolinea la signora, le avevano portato via tutto. A sostenerla sono state le forze dell’Ordine che si sono subito fatti trovare preparati. Infatti, i tre presunti responsabili erano intenti a raggirare un altro anziano. Sempre con le stesse modalità.

Il loro obiettivo, come detto dalla signora, sono gli oggetti personali. Il trucchetto serve per prelevare portafogli, borse e altri oggetti. Una tecnica non nuova ma che negli ultimi tempi ha ripreso sempre più piede. Quindi, attenzione a qualsiasi situazione strana. Come abbiamo visto, bastano pochi attimi per ritrovarsi in guai decisamente seri.

Non è l’ultima truffa che si sta verificando in questo periodo. Un’altra è quella della “forchetta” del bancomat blocca soldi. Anche in quel caso, tutto avviene rapidamente ma si può prevenire prestando un po’ di attenzione. Sia per la “truffa delle monetine” sia per quella del bancomat, quindi, attenzione ai dettagli.