Truffe, occhio alle situazioni: così vi rovinano l’estate

Nonostante il periodo di vacanza, i truffatori non vanno mai in pausa. Sono tante le situazioni che possono palesare delle truffe. Vediamo insieme a cosa stare attenti.

La situazione degli inganni è andata con il tempo a peggiorare. I truffatori non vanno mai in vacanza e, quindi, l’attenzione non può essere lasciata neanche un attimo. Le vicende spiacevoli possono colpire in qualsiasi momento, portando degli scenari a dir poco negativi. Andiamo a scoprire insieme a cosa stare attenti.

Truffe
Adobe Stock

Tra il web e la vita reale, i tentativi sono molteplici. Anzi lo scenario digitale è ancora più oscuro e difficile da affrontale. Tantissimi italiani, tra SMS ed e-mail stanno ricevendo tantissime comunicazioni sospetta. I tentativi di phishing, come ben sappiamo, sono praticamente comuni. Proprio per questo motivo, la guardia deve essere sempre alta.

Come detto, varie sono le situazioni che potrebbero portare scenari negativi. Sul web, un aiuto potrebbe arrivarci da Google. Una funzione, infatti, potrebbe rappresentare una seria ancora di salvezza. Ma l’universo dei truffatori è molto ampio ed è durissima conoscere tutti i segreti. Tale ragione, ci porta a definire gli scenari a cui prestare attenzione.

Truffe, tutti gli scenari a cui stare attenti: dalla banca alle bollette

In precedenza abbiamo parlato dei tentativi che avvengono tramite e-mail. Questi si palesano tramite un link che porta a dover fornire le credenziali. Una volta date, impossibile tornare indietro innescando la possibilità di veder il conto svuotato. Ma ci sono anche altre truffe da considerare.

Una che sta prendendo sempre più piede è quella che si lega all’universo dei supermercati. L’inganno viene messo in atto con la promessa di un sostanzioso bonus a chi compila un sondaggio in rete. Sondaggio che, una volta compilato, chiede una donazione. Con l’inserimento dei dati, i truffatori sapranno le informazioni del nostro conto e potranno prendere una cifra importante. La truffa porta il nome di un’importante catena.

Passiamo alle bollette, anche a loro a centro di molteplici tentativi. In questo caso, le truffe più complesse riguardano i call center sulla gestione di luce e gas. I truffatori si fingono operatori di un’azienda e prospettano alla vittima alcune procedure burocratiche. Così da spingerlo a cambiare gestore. Se riescono nell’opera di convincimento, la vittima accetterà di essere ‘cliente’ di un gestore illegale. L’operatore, nel corso del tempo, gli sottoporrà dei prezzi molto alti.

Come abbiamo visto, l’orizzonte delle truffe è davvero ampio. Non sempre l’attenzione è alta per non cadere in trappola. In certi casi, ci si accorge del tutto quando è troppo tardi. Per tale ragione, ci possono essere degli accorgimenti. Ad esempio, per le truffe al bancomat ci sono 5 trucchi da non dimenticare. Indicazioni che permettono di non avere alcun tipo di problema.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo