Vuoi tagliare la bolletta di energia elettrica? Basta sostituire questo elettrodomestico

Nonostante i bonus e le misure di sostegno del governo, le bollette di luce e gas sono ancora alle stelle. Non tutti sanno che per risparmiare sulla bolletta di energia elettrica basta sostituire un elettrodomestico, presente in quasi tutte le case.

Ridurre il consumo di energia nella tua casa ti fa risparmiare denaro, aumenta la nostra sicurezza energetica e riduce l’inquinamento emesso da fonti di energia non rinnovabili. Se stai pensando di installare un piccolo impianto per produrre la tua energia elettrica dovresti prima fare qualche piccolo accorgimento. Come ad esempio sostituire un elettrodomestico che consuma moltissimo, anche quando è spento.

bollette energia elettrica
fonte foto: AdobeStock

La stagione estiva ha molto da offrire rispetto ai mesi invernali. Ci sono feste con gli amici, il mare, gli aperitivi in spiaggia, le grigliate in giardino, le vacanze estive, i fuochi d’artificio, i concerti all’aperto e chi più ne ha più ne metta. Tutto è piacevole tranne una cosa: il caldo. Sono in tanti che non lo sopportano e per questo vedono il condizionatore come lo strumento salva vita.

Peccato che questo elettrodomestico sia una mazzata per le bollette di luce e gas che in questi mesi sono esorbitanti. Il condizionatore, infatti, incide prepotentemente sul totale visto che consuma molto, anche quando è spento. Se vuoi iniziare a tagliare i costi sulla tua bolletta di energia elettrica puoi pensare seriamente a sostituire questo elettrodomestico.

Bolletta energia elettrica, come risparmiare: ecco con cosa sostituire il condizionatore

Non è certo facile risparmiare sulle bollette dell’aria condizionata, soprattutto con il caldo soffocante. Anche per questo in tanti hanno fatto richiesta del bonus condizionatori 2022. Fortunatamente, però, ci sono alcuni modi che possono aiutarti a mantenere i costi il ​​più bassi possibile senza soffocare dal caldo e pagare somme improponibili.

Il condizionatore è assolutamente utile nella propria abitazione, ma consuma moltissimo. Per questo è consigliato sostituirlo con un ventilatore che può arrivare a consumare fino a 15 volte di meno. Oltre che ha un impatto ambientale quasi pari a zero. Esistono in commercio diversi modelli che raffreddano l’ambiente e sono molto più economici rispetto al condizionatore classico.

Ci sono modelli di ultima generazione che raffreddano le stanze in modo veloce e silenzioso, sia di giorno che di notte. Ci sono quelli più tecnologici o quelli più semplice, ma anche quelli portatili ottimi se si va in vacanza al mare e si cerca di risparmiare. Tra i modelli più gettonati c’è ventilatore attaccato al soffitto con pale e portalampada.

Questi ventilatori possono anche lavorare insieme al tuo condizionatore d’aria. Mantenendo l’aria condizionata alla velocità minima e risparmiando energia. Le ventole possono rilevare in modo intelligente le condizioni ambientali e lavorare per mantenere la temperatura costante senza farsi soffocare.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo