Imu, cosa succede ai proprietari di immobili? Notizie importanti

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Ci sono delle notizie importanti per quel che riguarda l’Imu e i proprietari di immobili. Ma di che cosa si tratta?

Imposta Municipale Propria. Questa è la definizione tecnica e specifica di Imu. Quest’ultima è stato un tributo istituito e creato ad hoc dal governo Monti. Era il 2011 e si parlava di quella che era stata definita e chiamata manovra Salva-Italia. Il tutto viene pagato a livello comunale e si lega al possesso dei beni immobiliari. In vigore dal gennaio 2021 fino al 2013, è stata valida anche sull’abitazione principale.

(Fonte Foto: Adobe Stock)

In realtà va detto che, dalla prima approvazione di oltre dieci anni fa a oggi, la normativa è stata sottoposta a diverse modifiche, L’ultima è arrivata con la Legge di Bilancio del 2020, che ha cancellato la TASI, accorpandola di fatto all’IMU. Ma qual è dunque la situazione a oggi, visti i cambiamenti costanti e continui? Ci sono delle novità molto importanti, che meritano un’analisi attenta e dettagliata. Non resta dunque che entrare nello specifico e nel dettaglio.

Imu, quali sono le novità in arrivo? I dettagli

Mentre, dal punto di vista economico e sociale c’è grande attenzione e preoccupazione per l’aumento delle bollette di luce e gas e l’aumento dei prezzi, ovviamente ci sono altre tematiche all’ordine del giorno. Infatti anche negli ultimi mesi c’è chi ha avuto l’esonero dall’Imu, portando l’argomento sotto la luce dei riflettori. Ma di chi si tratta e chi ne ha diritto? Il riferimento è ai possessori di abitazioni principali che vengono accatastate nelle categorie A/2, A/3, A/4, A/5, A/6, A/7 e quindi delle relative pertinenze. Sono dunque questi i proprietari immobiliari esenti dal pagamento dell’Imu. E tra l’altro ciò riguarda i coniugi che hanno due residenze diverse.

Ma l’esonero dall’Imu, vale anche per tutti quegli immobili considerati inagibili in seguito al terremoto del 2012. Una vera e propria catastrofe e calamità naturale che ha colpito il Veneto, la Lombardia e l’Emilia Romagna. Insomma, una misura di sostegno e di supporto a chi si trova in una situazione di difficoltà e non a caso è un discorso che si allarga anche all’Isola di Ischia. Ma ci sono delle novità arrivate proprio in questo 2022. Infatti è stata aggiunta l’esenzione dal pagamento dell’Imu su fabbricati destinati al cinema, teatri, così come le sale destinate ai concerti. Dunque un aiuto al mondo della cultura, dello spettacolo, della musica e del cinema, che tanti sacrifici ha dovuto fare nel periodo più duro della pandemia, a causa di restrizioni, limitazioni e lockdown. Dunque si può dire che le categorie sono davvero tantissime e chissà che la misura non sia destinata ad allargarsi.