Bonus Auto Nuova, monta questo pezzo: avrai 3500 euro di incentivo

La spesa di una nuova auto non si fa mai a cuor leggero, sopratutto in periodo come questo. Ma se monti una determinata componente puoi ottenere un bonus auto di ben 3500 euro di incentivo: ecco cosa devi sapere.

Stiamo vivendo un periodo di forte crisi economica, una di quelle che sta mettendo seriamente in difficoltà milioni di italiani. Per questo si cerca sempre di tagliare le spese, dove un piccolo aiuto può fare la differenza. Per coloro che devono rifarsi una macchina nuova è bene sapere che c’è una componente che consente di prendere un incentivo importante.

Bonus
Adobe Stock

Avere un’automobile non solo è un dispendio economico continuo: tra benzina, bollo, assicurazione, check se ne vanno via centinaia e migliaia di euro. Ma è anche un problema ambientale, visto che le emissioni di CO2 che le vetture scaricano nell’aria sono altamente inquinanti. Proprio per questo si cercano di fare degli sforzi notevoli affinché questa situazione migliori.

E che modo migliore c’è per alleggerire le spese degli italiani e cercare di aiutare l’ambiente a respirare? Quello di dare un bonus alle persone che decidono di inserire una componente green all’interno della loro nuova auto. Questo soprattutto alla luce della decisione dei governi di mettere al bando tutte le macchine inquinanti e spingere sulle auto elettriche.

Bonus Auto con componente green: 3500 euro di incentivi

Per coloro che intendono acquistare un’auto nuova è opportuno sapere che mettendo al proprio interno una componente green, chiamata retrofit elettrico, ovvero ammodernamento elettrico, possono avere un incentivo di 3500 euro. In pratica la macchina con propulsione endotermica si trasforma in una elettrica. Una bella novità presente all’interno del decreto attuativo.

La scelta di montare un motore con energie elettrica, invece di un classico motore a benzina o diesel, può essere una spesa meno onerosa del previsto proprio grazie al Governo. L’esecutivo offre un sostegno che coprirebbe, quindi, almeno in parte, le spese della trasformazione, sia per coloro che acquistano un’auto nuova e sia per coloro che modificano quella loro.

L’agevolazione dovrebbe essere lanciata già con la Legge di Bilancio. Ed è una novità che appartiene alle autovetture, ma anche ai furgoni e ai minivan. Ma a chi spetta il contributo? L’incentivo va a tutti coloro che mettono in pratica la trasformazione entro fine anno, ovvero entro il 31 dicembre 2022. Ma riguarda anche a chi l’ha già messa in pratica a partire dal 10 novembre 2021.

Tempo fa c’era stato il bonus per coloro che decidevano di acquistare un’auto elettrica, proprio per favorire e avvicinare le persone alla crisi climatica. Nel corso degli anni, inoltre, ci sono stati parecchi incentivi emessi dal governo per favorire l’acquisto di machine ad impatto ambientale zero. Rottamare il proprio modello a benzina o diesel e comprare auto elettriche è un ottimo contributo alla transizione elettrica.