Sudorazione eccessiva? Attenzione all’alimentazione, potresti avere alcune carenze

La sudorazione aumenta in maniera esponenziale nei mesi estivi. Ma non tutti sudano uguale. Alcune persone grondano acqua: attenzione all’alimentazione e assicurati di non perdere queste vitamine e minerali.

La bella stagione può essere complicata per diverse persone, soprattutto per coloro che sudano eccessivamente. Sebbene sudare sia importante in quanto aiuta il nostro corpo a rinfrescarsi o a espellere in una buona misura le tossine del corpo. Una sudorazione eccessiva può causare problemi perché scomoda, irritante e anche imbarazzante per alcuni.

sudorazione eccessiva
fonte foto: AdobeStock

Sudare dopo un allenamento è abbastanza naturale ed anche di buon auspicio per il proprio fisico. Ma se tendi a sudare troppo a causa dell’esposizione al calore o quando sei nervoso o malato, puoi seguire alcuni consigli per evitare questa situazione. Naturalmente, ci sono i soliti consigli per ridurre il sudore: indossare abiti comodi e usare antitraspiranti. Ma non solo.

Ci sono molti altri consigli che devi tenere in considerazione e che sono molto importanti. Un fattore chiave da tenere sotto controllo nel tuo quotidiano è la dieta poiché una carenza di alcune vitamine e minerali può anche portare a una sudorazione eccessiva. Ad esempio, il consumo abbondante di frutta e verdura sono essenziali. Andiamo a vedere nel dettaglio.

Sudorazione eccessiva: ecco come rimediare alla carenza di vitamine e minerali

Sudare troppo non dipende solo dalle temperature afose ed elevatissime. È normale che quando siamo invasi dalla tempesta solare e l’ondata di caldo incredibile si sudi di più. Ma spesso l’eccessiva sudorazione dipende anche che l’organismo non ha abbastanza vitamine e minerali.

Le vitamine B sono importanti perché svolgono la funzione di mantenere e regolare il nostro sistema nervoso. Sono centrali anche sui livelli di energia, così come sul metabolismo cellulare e funzione cerebrale. Quando il sistema nervoso reagisce in maniera eccessiva allo stress si inizia a sudare. Ciò proprio per la carenza di vitamina B nella dieta. La carenza può anche causare sudorazioni notturne.

Per questo motivo è indispensabile inserire nella propria dieta tutti quegli alimenti che contengono vitamina B. Parliamo di carne, pollame, uova, verdure verdi, latticini, legumi, noci, ecc. Possono essere ricche fonti di vitamina B. Puoi anche assumere degli integratori insieme a questi cibi.

La sudorazione eccessiva può essere causata anche dalla carenza di vitamina D. Uno dei primi sintomi della carenza di vitamina D è proprio sudare in modo eccessivo. In particolare avere la testa sudata. La mancanza della vitamina D provoca inoltre affaticamento, oppure anche dolore alle ossa, crampi muscolari e depressione.

Puoi regolare i tuoi livelli di vitamina D consumando alcuni alimenti importanti per la tua dieta. Come il pesce grasso, i latticini come latte e formaggio, ma anche funghi. Tuttavia, la luce solare è la migliore fonte ed è bene esporsi al sole per circa 20 minuti prima delle 11 tutti i giorni perché può aiutarti.

Attenzione a questi altri due fattori

Oltre alla vitamina B e D bisogna stare attenti anche ad altri due fattori che possono provocare una sudorazione eccessiva. Un’eccessiva sudorazione può portare a carenza di magnesio. Ciò aumenterà i livelli di stress e quindi causerà più sudorazione e perdita di magnesio. Gli alimenti includono mandorle, spinaci, zucca e semi di soia per citarne alcuni.

Importante anche il calcio che è un minerale importante per regolare la temperatura corporea e abbassare i livelli di sudore. Latticini, verdure a foglia verde, semi di soia e noci possono aiutare ad aumentare i livelli di calcio nel corpo. E ricordati di mangiare sempre molta frutta e verdura che non è un caso che si trovi sempre all’inizio nel supermercato.

Le informazioni scritte in questo articolo hanno solo un semplice scopo divulgativo e sono state ripresa da testate mediche specializzate. Pertanto non devono essere prese in considerazione per trattamenti o diagnosi mediche. Per questo è bene rivolgersi al proprio medico o ad uno specialista. 

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità - 104 e news