Città italiane meno inquinate, ne sono pochissime: ecco dove si respira meglio

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Le città italiane meno inquinate sono sempre di meno come ha rivelato la classifica aggiornata. È un problema sempre più evidente. Ecco dove si vive e si respira meglio.

L’inquinamento atmosferico altro non è che il rilascio nell’atmosfera di vari gas, solidi o liquidi. Queste sostanze possono raggiungere concentrazioni nell’aria che causano effetti drammatici anche sulla salute, oltre che a livello economico. Le città del Nord Italia sono tra le zone peggiori per quanto riguarda l’inquinamento, secondo i nuovi dati dall’agenzia europea.

città italiane meno inquinate
fonte foto: AdobeStock

Il nostro paese è respira sempre di più un’aria inquinata, dove le città italiane meno inquinate sono sempre di meno e si contano davvero sulla punta delle dita di una mano. La situazione che emerge dall’analisi fatta dall’Agenzia Europea per l’Ambiente (Aea) in merito alla qualità dell’aria. Uno scenario davvero devastante per quanto riguarda i paesi europei che hanno bisogno di convertisti all’ecosostenibilità.

I dati riportati dall’Aea rivelano che, tra le città europee prese in esame, solamente il 3% ha una buona qualità dell’aria. Tra questo tre percento sono assenti le città italiane. Un dato assolutamente preoccupante, visto che nel vecchio continente ci sono solo 11 città che hanno una bassa concentrazione di polvere sottili.

Città italiane meno inquinate: la classifica

Il nostro paese ha un problema serio con l’inquinamento, dove solo durante il Covid c’è stato un calo per via del lockdown. Nonostante le città italiane siano tra le più inquinate in Europa, l’Aea ha sottolineato quelle che presentano una “giusta” qualità atmosferica, soprattutto a paragone con le altre località.

Le città italiane meno inquinate sono Sassari, questa è al 16° posto nella classifica europea. Subito dopo troviamo Livorno che è al 67° posto. A chiudere il podio, invece, è Catanzaro che è alla 76° posizione. Una buona qualità dell’aria c’è anche a Battipaglia che è alla 84° posizione. Fuori dalle prime cento posizioni, ma che comunque hanno meno inquinamento, sono anche Grosseto, Genova, Salerno, Campobasso e Savona.

Città più inquinate d’Europa: sul podio due italiane

La classifica dell’Agenzia Europea per l’Ambiente ha messo in luce non solo quali sono le città italiane meno inquinate, ma anche quali sono le città europee più inquinate. La cosa più preoccupante per il nostro paese è che alle prime due posizioni ci sono ben due città italiane. Un vero allarme inquinamento per la salute delle ossa.

Cremona in Lombardia si è posizionata al primo posto per i livelli medi di polveri sottili note come PM 2,5, un indicatore dei livelli di inquinamento. La segue a ruota libera Padova in Venete che è in seconda posizione. Al terzo posto, invece, troviamo Nowy Sącz in Polonia.