Superenalotto, perché non buttare le ricevute delle giocate?

Il consiglio è di non buttare la ricevuta del Superenalotto, anche se non sono vincenti. Ma qual è il motivo? Tutti i dettagli.

Il Superenalotto è senza alcun dubbio uno dei giochi più amati. D’altronde si sta parlando di quella che può essere definita una sorta di vera e propria lotteria italiana. Era il 1997 quando è stata lanciata e quando è apparsa per la prima volta sul mercato. Lo scopo dei giocatori è quello di scegliere sei numeri, compresi tra 1 e 90. I sei numeri vincenti vengono poi estratti a sorte e chi indovina almeno due numeri ha diritto a dei premi, ovviamente in denato. Insomma, un qualcosa di davvero molto semplice e immediato.

SUPER ENALOTTO
(Fonte Foto: Adobe Stock)

Le estrazioni, che avvengono tre volte a settimana in quel di Roma, attirano sempre grande attenzione e curiosità. Ma che cosa succede e che cosa accade a chi non vince? In realtà c’è un aspetto e una questione che forse in pochi sanno e conoscono. Giusto dunque entrare nello specifico e nel dettaglio.

Superenalotto, ecco perché è meglio non buttare le ricevute

Mentre in molti si chiedono se si può davvero avere un aiuto dall’oroscopo quando si gioca al Superenalotto, c’è un qualcosa che dà un ulteriore speranza e che finisce per stuzzicare i giocatori che si sono appassionati a questo gioco così semplice e divertente. Il riferimento è a Super Estate, un’iniziativa nata giusto qualche settimana fa da Superenalotto Superstar. Ma in che cosa consiste? Nella possibilità di vincere un premio da ben 50mila euro con una semplice e normale giocata. Ma come si può partecipare? In svariati modi. Per esempio, con schedine precompilate da 1,50 euro, ma anche una qualsiasi giocata di Superenalotto Superstar valida per i concorsi di metà luglio. Non possono poi essere dimenticate sia le schedine online e sia le giocate da app.

Mentre chi vince deve fare i conti con tassazione, fisco e notaio, in molti si possono dunque finalmente concentrare nel cercare la fortuna in quella che è un’iniziativa dal sapore e dal profumo fortemente estivo. I ben 300 premi da 50mila euro potrebbero rappresentare per molti una svolta non da poco. Questo nuovo concorso potrebbe rappresentare la moda di questi mesi caldi del 2022 e gli italiani sapranno bene come cercare di sfidare la dea bendata, che in questo caso però offre quella che può essere definita una bella opportunità e possibilità. Non resta dunque che attendere i numeri e vedere come andrà Super Estate, che di certo rappresenta un’idea intelligente e innovativa.

 

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base