Hai causato un incidente? Attenzione a queste spese, dovrai pagarle tutte

L’incidente d’auto è un evento sempre prevedibile quando ci si mette alla guida. Ma in pochi sanno che ci sono serie conseguenze, come alcune spese da affrontare: ecco quali sono e di cosa si tratta.

Ogni volta che ci mettiamo alla guida dell’auto è importante avere prudenza e fare attenzione, sia per la nostra incolumità fisica e sia per gli altri. Sappiamo molto bene che basta una piccola e banale disattenzione per causare un incidente stradale che potrebbe avere gravi conseguenze. In caso di un sinistro devi sapere che ci sono una serie di conseguenze, tra l’altro diverse spese da pagare.

incidente stradale
fonte foto: AdobeStock

Tutte le famiglie italiane hanno almeno un’automobile in casa. Questo sta a significare quanto sia importante la macchina e come nel giro di pochi anni sia diventato il mezzo preferito per milioni di persone. Proprio perché è parte integrante della nostra routine quotidiana è importante avere tutte le informazioni, soprattutto perché si tratta di un mezzo pericoloso.

Il veicolo è uno strumento pericoloso, visto che un incidente stradale è all’ordine del giorno. Un rischio che bisogna mettere in conto, così come lo ha messo il Codice della Strada che punisce severamente chi infrange le regole, anche quando non ci sono incidenti. Nel caso in cui ci sono sinistri stradali, i costi sono elevatissimi. Andiamo a vedere a quanto ammontano.

Incidente stradale: ecco le spese da sostenere per chi li ha causati

Non è una novità che le regole stradali sono molto severe. Il Codice della Strada punisce tutte le infrazioni, anche quelle meno conosciute. Questo proprio per evitare che non ci siano incidenti che mettano a repentaglio le vite delle persone. Tantissimi sono i rischi che gli automobilisti incorrono se causano sinistri: multe, reclusione e risarcimenti. Ma oltre a queste misure che si conoscono, ci sono volte che bisogna pagare altre spese.

Non tutti conoscono l’articolo 211 del Codice della Strada. Tale regola impone a chi causa un sinistro di ripristinare lo stato dei luoghi. In che cosa consiste? In pratica se si fa un incidente e si fanno dei danni al suolo pubblico, il conducente è tenuto a risarcire lo Stato e la collettività. Una norma che non tutti sanno.

Si parla di danni pubblici come la distruzione dell’asfalto o dei segnali stradali. Questi possono subire delle modifiche proprio a seguito di un incidente. Tutti questi sono oggetti di proprietà dello Stato e, perciò, della collettività. Chi li danneggia o distrugge è tenuto a riportarli nello stato in cui si erano prima dell’incidente.

Tutti gli altri incidenti vanno in base ai casi e alla gravità del sinistro. Nella maggior parte dei casi si dovrà pagare una sanzione amministrativa. Altre volte bisognerà risarcire il veicolo danneggiato durante l’incidente. In casi estremi, invece, è previsto il carcere. Tra l’altro con il nuovo Codice della Strada le multe sono molto più salate.