Caro energia, non usare questo elettrodomestico: risparmi tanti soldi sulla bolletta

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Il caro energia ha colpito tutti gli italiani. Ma c’è un trucchetto per risparmiare sulla bolletta: non utilizzare un elettrodomestico. Ecco qual è e quello che devi fare.

Sono milioni le famiglie che si sono ritrovate a dover far fronte ad un aumento incredibile delle spese. E questo riguarda un po’ tutti i settori: dai servizi ai generi alimentari. Uno dei problemi più grandi, però, è quello in merito al caro bollette di luce e gas. Dove i prezzi di questi primi mesi del 2022 sono davvero esorbitanti. Per tagliare le spese prova a non usare questo elettrodomestico.

caro energia
fonte foto: AdobeStock

Le case di tutti sono sono piene di elettrodomestici che utilizziamo tutti i giorni per varie ragioni. Ad esempio c’è la lavastoviglie, così come il phone o la lavatrice. Senza contare al forno e soprattutto il frigorifero che è uno dei più usati. Purtroppo alcuni di questi sono indispensabili per la nostra routine, mentre altro è possibile sostituirli o ridimensionare l’utilizzo.

Uno di questi è l’asciugatrice. Questo elettrodomestico, se usato con parsimonia potrebbe farci risparmiare diversi soldi. Una strategia da adottare, soprattutto in questo periodo in cui siamo alle prese con il caro energia, dove le bollette per milioni di persone sono quasi insostenibili.

Caro bollette, come risparmiare: ecco cosa usare al posto dell’asciugatrice

Oltre che sperare di ottenere il bonus bollette su luce e gas è possibile fare delle piccole azioni che ci aiutano a risparmiare. Uno di questo è non usare l’asciugatrice e tagliare quindi i costi sula somma totale. Al di là del rischio di vedere i propri capi modificati, questo è un elettrodomestico che consuma davvero molto.

Non tutti sanno che l’asciugatrice richiede tanta, tantissima elettricità per funzionare. Ovviamente questo dipende dal modello e dal programma che si utilizza. Ma in linea generale consuma tanto. Per questo motivo è bene usarla con moderazione e solo quando è estremamente necessaria.

L’estate è possibile asciugare i propri capi all’esterno in modo veloce sullo stendibiancheria. Un metodo alternativo, oltre che economico ed intelligente da usare anche d’inverno. Questo perché l’aria fredda e secca riuscirà ad assorbire l’umidità del bucato, anche se sicuramente ci vorrà di più rispetto alla bella stagione.

I trucchetti da sapere quando non si usa l’asciugatrice sono: centrifugare il bucato con minuzia. Poi ventilare la stanza dove si stende il bucato. Prendere dei mini stendibiancheria da posizionare in cortile o in bagno, in caso non si dovesse possedere un balcone. Cercare di appendere i capi in modo che questi abbiano spazio tra di loro, così da fare più veloce.

In caso in cui non c’è un balcone o un giardino è importante pensare all’acquisto di un’asciugatrice. Questa non va presa una tanto per, ma un ottimo modello e con la classe energetica A, dove ci sono gli elettrodomestici a risparmio energetico.