Bonus bollette luce e gas: una importante novità per pagare di meno

C’è una novità che riguarda il bonus sociale per pagare meno le bollette di luce e gas. Ecco che cosa c’è da sapere e a chi è rivolta.

In questi primi mesi del 2022 abbiamo visto il governo alle prese con incentivi e bonus per le famiglie. Degli aiuti economici per superare questa fase di criticità economica. Tra questi c’è il famoso bonus sociale, che si distingue dall’assegno sociale dell’INPS. Si tratta in parole spicce di uno sconto sulle bollette. Un incentivo che è stato messo appunto dall’esecutivo all’interno del Decreto Energia di marzo.

bonus bollette
fonte foto: AdobeStock

Il Bonus sociale è uno dei sostegni più importanti emessi dal governo a guida Draghi. È conosciuto semplicemente anche con il nome di Bonus bollette e che permette quindi alle tante famiglie italiane di risparmiare sulle bollette del gas e dell’energia elettrica. Come abbiamo più volte sottolineato, ci sono diversi consigli da prendere e portare a casa per risparmiare sulle bollette di luce e gas, ma adesso ci concentriamo sul bonus ministeriale.

Il Decreto Aiuti realizzato dal governo italiano ci sono stati importanti novità che riguardano proprio i bonus. Tra questi anche quello del caro bollette, dove l’esecutivo ha deciso di emettere uno sconto ai consumatori direttamente in bolletta ed è gestito dall’ARERA, cioè dall’autorità che regola l’Energia nelle nostre regioni. È proprio questo l’organo che stabilisce quanto ammonta il bonus bollette per le famiglie.

Bonus Bollette, la novità per pagare meno: ecco come si ottiene

Il bonus sociale di 350 euro sulle bollette è dedicato a diverse famiglie italiane. C’è da dire che più una famiglia è numerosa e maggiore sarà lo sconto. Ma quello che non tutti sanno è che c’è una novità, in quanto la platea di persone che possono ricevere è più ampia. Ci sono più beneficiari di questo bonus. I tecnici del Servizio Bilancio del Parlamento hanno stimano che è stato previsto un aumento all’incirca di un quarto dei beneficiari.

Ma le novità non si fermano qui. Il limite dell’ISEE da rispettare per godere di questo benefit non sarà più di 8.265 euro, ma di 12 mila euro. Inoltre, il bonus è retroattivo dal 1° gennaio 2022 al 31 dicembre 2022. Un importante novità, in quanto significa che tutte le famiglie con un ISEE inferiore a 12 mila euro possono godere dello sconto per tutto l’anno.

Se una persona o una famiglia ha provveduto già a pagare le bollette, è previsto un rimborso o una compensazione. Un importante sospiro di sollievo per tutte le famiglie che sono alle prese con la crisi economica e finanziaria che sta imperando in questi mesi.

Ai bonus bollette c’è la possibilità di accedere in automatico, senza presentare alcuna istanza o richiesta specifica. Questo basta avere l’ISEE inferiore a 8.265 euro, oppure con un ISEE che non superi i 20 mila euro, se la famiglia è composta da almeno 4 membri.

Siccome lo sconto avviene in bolletta direttamente e che quindi è automatico e non c’è bisogno di una richiesta ufficiale. È importante sottolineare che l’unica cosa da fare è quella di preparare la DSU, in pratica la richiesta di ISEE.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base