Bollette alle stelle? Colpa della lavastoviglie: non farti scappare la migliore

La lavastoviglie può portare le bollette alle stelle. La sua scelta deve essere consapevole. Ecco tutti i parametri da valutare.

Quando ci troviamo di fronte all’acquisto di un elettrodomestico la scelta è sempre dura. Questo perché le opzioni sono davvero tante e non conosciamo tutti i criteri da considerare. Insomma, sono tante le variabili da tener d’occhio e una riguarda il consumo energetico. Anche perché, quando si parla di un grande elettrodomestico, come la lavastoviglie, il consumo può essere davvero alto.

bollette troppo care
Fonte Foto Adobe Stock

Le bollette, soprattutto in questo ultimo periodo, hanno rappresentato un fattore doloroso per molte famiglie. La ricerca del risparmio è diventata prioritaria e passa anche dalla scelta degli elettrodomestici più importanti nell’economia quotidiana. Quando si parla di risparmio si deve far riferimento anche al totale di un bene. Non solo l’utilizzo ma anche il prezzo dell’oggetto stesso.

Un altro elettrodomestico, ad esempio, che preoccupa è la lavatrice. Chi usa tanto la lavatrice può attuare degli accorgimenti che possono far risparmiare. In questo caso, invece, metteremo in luce la migliore lavastoviglie che permette di non portare le bollette alle stelle. Ricordando che le lavastoviglie si legano alle dimensioni che poi incidono sull’efficienza del lavaggio.

Lavastoviglie, il modello migliore per risparmiare: un apparecchio da non perdere

Un modello da non perdere è la lavastoviglie Bosh Serie 6 che offre un pacchetto davvero molto interessante. Questo apparecchio unisce prestazioni elevate e permette anche un certo livello di risparmio. Infatti, con il programma Eco si possono ottenere dei risultati soddisfacenti. Inoltre c’è una rapidità del lavaggio accompagnata da una silenziosità che fa dire che tale dispositivo possa essere installato anche in camera da letto. L’efficacia della pulizia è di alto profilo, cosa che permette di non avere alcun residuo.

Ma ci sono altri modelli molto interessanti che possono fare al caso nostro. Parliamo di un dispositivo di fascia media a marchio SMEG. Questa ha una classe energetica A+++. Si tratta di un modello con incasso a scomparsa totale. In questo caso, la capienza è di 13 coperti ed ha un processo di asciugatura a condensazione naturale. Vari indicatori portano l’utente a capire se i serbatoi devono essere riempiti. Si può anche regolare il cestello in base alla capienza e a cosa deve essere lavato.

Infine, segnaliamo la lavastoviglie Beko DIN28430. Un modello a scomparsa che permette un’occupazione ridotta e un risparmio certo. Può lavare fino a 14 coperti e si lega ad un uso intensivo. Quindi, dispositivo ottimo per famiglie medio-grandi. Anche in questo caso, il consumo è basso e per raggiungere un risultato ancora più ottimo il consiglio è di usare una quantità maggiore di brillantante. Una quantità superiore rispetto agli altri dispositivi della stessa fascia. Dal montaggio fino ai comandi, questo modello si lega ad una certa facilità di utilizzo.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità - 104 e news