Terremoto, scossa nella notte: coinvolto il Sud Italia, tensione massima

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Una scossa di terremoto si è palesata in piena notte. Tensione massima tra i cittadini locali. Ecco i dettagli del sisma che si è verificato poche ore fa.

Si ritorna a parlare di una situazione molto critica. Il fenomeno del terremoto è uno dei pochi che sa innescare paura e tensione solo al pensiero. Fattori che aumentano se tale scenario si verifica in piena notte. In questo caso, a tremare è stato il Sud Italia.

Terremoto
Adobe Stock

L’Italia, nel corso della sua storia, ha vissuto momenti davvero drammatici. Lo stivale ha avuto fronteggiare situazioni che ancora oggi rappresentano delle vere e proprie ferite. Ragion per cui, quando si verifica un evento del genere non possono che scattare tante sensazioni negative.

In questo caso, il sisma si è palesato di notte. A tal proposito, molti si chiedono come mai spesso le scosse di terremoto avvengano durante la notte. Un quesito che molti si pongono perché tale fenomeno tende sempre a verificarsi di notte. Proprio come in questo caso, in cui a tremare come riportato dalla Sala Sismica INGV di Roma sono state le Isole Eolie. Andiamo a vedere tutti i dettagli del caso.

Terremoto Isole Eolie: magnitudo, epicentro, profondità e zone coinvolte

Quando si parla di terremoto, gli animi non possono essere calmi. Soprattutto se questo coinvolge lo stivale. Nella storia dell’Italia ci sono state 5 scosse di terremoto che hanno lasciato segni profondissimi. Questa volta, la zona coinvolta dal sisma, come rivelato dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, sono state le Isole Eolie. Specificatamente la zona di Messina.

La Sala Sismica ha localizzato un terremoto che si è palesato alle 4:10 di questa notte. Il tutto è avvenuto con un magnitudo di 3.0 nella zona delle Isole Eolie. Le coordinate geografiche segnalate sono state: latitudine 39.7990, con longitudine 15.1920. La profondità rilevata è stata di 254 chilometri.

Dall’INGV si nota come nessun comune entro i 20 chilometri sia stato coinvolto. Ma ci sono state alcune città con almeno 50000 abitati ad esser state raggiunte. Il sisma, infatti, è stato localizzato a 74 chilometri a Nord-Ovest di Messina, città che segna 238439 abitanti. Mentre è stato localizzato a 86 chilometri a Nord-Ovest di Reggio Calabria, una città da 183035 abitanti.

Al momento, solo grande tensione da parte dei cittadini locali. Le autorità, di certo, avranno la situazione sotto controllo e saranno pronte ad intervenire in caso di cambiamenti. Al momento, però, non si sono segnalati problemi: né alle strutture né ai cittadini. Tale caso ha sicuramente turbato l’Italia intera, anche perché si è verificato a pochi giorni di distanza da una forte scossa che ha colpito il Nord. In una zona molto vicina al nostro paese. Anche in quel caso, i cittadini locali hanno raggiunto uno stato d’ansia molto forte.

Mappa Terremoto Italia
Mappa Terremoto Italia