Carta di credito, ecco come un nuovo virus può rubare i tuoi dati da Google

I dati della carta di credito spesso sono memorizzati nella memoria dei nostro Browser Google Chrome: un nuovo virus è capace di rubarli.

Le nuove tecnologie hanno di certo facilitato moltissimi aspetti della nostra vita di tutti i giorni ma, ormai è chiaro, dietro alcune comodità si nascondono anche delle insidie.

carta di credito virus
foto Adobe Stock

L’home banking così come la possibilità di fare acquisti comodamente online, con la nostra carta di credito, sono tra quegli aspetti che di certo facilitano le nostre giornate. Purtroppo però possono anche mettere in pericolo i sudati risparmi riposti nei conti corrente ai quali queste carte sono collegati.

La criminalità e le truffe per sottrarre denaro, ormai, agiscono spesso online. Se dobbiamo stare sempre molto attenti quando ci rechiamo ad un sportello ATM per ritirare il contante, altrettanto dobbiamo stare in allerta quando lasciamo tracce dei nostri dati bancari sensibili nel web. Un nuovo virus, o meglio malware, è stato segnalato dagli esperti: ecco come può rubare tutti i dati della carta di credito.

Il virus che ruba i dati della carta di credito: ecco come funziona e come evitarlo

Si tratta di un malware già conosciuto come uno dei più diffusi e “infestanti” degli ultimi anni. Il nuovo modulo di Emotet sta ormai circolando sul web e a lanciare l’allarme è stato il gruppo di ricerca Proofpoint Threat Insights.

Questa nuova versione del virus sarebbe in grado sarebbe in grado di rubare i dati sensibili della nostra carte di credito che spesso vengono memorizzati nella memoria cache di Google Chrome. Questa pratica facilita di non poco gli acquisti online visto che, così facendo, basta inserire il codice CVV per autorizzare un pagamento, senza la necessità di inserire ogni volta tutti gli altri dati.

Questi, però, sarebbero facile preda di questo malware che sarebbe in grado di rubare anche il codice CVV e così, potenzialmente, di fare anche acquisti con la carta di credito in questione. Come ci si può difendere da questo virus?

Come molti altri malware anche l’Emotet si diffonde grazie a link che vengono spammati tramite messaggi in chat o email: è sempre bene, quindi, evitare di cliccare su link di dubbia provenienza o sospetto. In alternativa è sempre possibile cancellare i dati della propria carta di credito dalla cache di Google Chrome, attualmente unico browser colpito da tale virus. Così facendo sarà necessario ad ogni acquisto online inserire tutti i dati delle vostre carte.