Terremoto, forte scossa nella notte: allarme tsunami

Torna l’ansia e la paura tra i cittadini a causa di una forte scossa di terremoto che ha colpito il territorio durante la notte: c’è l’allarme tsunami. Andiamo a vedere i dettagli: magnitudo, epicentro, profondità e zone colpite.

Ancora una volta torniamo a parlare di uno degli eventi più traumatici e pericolosi per l’umanità. La paura e la tensione che si genere dietro una scossa di terremoto non ha paragoni. Dei fenomeni che sono sempre più frequenti e mettono in stato di ansia e allerta massima milioni di cittadini. Anche questa volta un’intera comunità si è ritrovata a temere il peggio.

terremoto isole marianne

Ci troviamo di frequente, purtroppo, ad aggiornare in merito a scosse di terremoto che colpiscono varie zone del mondo. L’evento sismico, infatti, non è circoscritto ad una sola area, ci sono zone sismiche e zone meno sismiche. Anche il territorio italiano non è tutto uguale e soprattutto non è esente da tali devastanti fenomeni. Visto che in questi anni ha visto parecchi terremoti durante la notte.

Questa volta però la scossa ha colpito una località lontana dalla penisola italiana. L’evento si sismico è stato fortissimo e si è verificato quando in Italia era notte ed ha generato diversi timori. Soprattutto per quanto riguarda il rischio tsunami, visto che il terremoto si è verificano in una delle isole nell’oceano Pacifico, come viene riportato dalla Sala Sismica INGV di Roma.

Terremoto nelle Isole Mariane: magnitudo, epicentro, profondità e tsunami

L’evento sismico ha generato un bel po’ di disagio tra tutti coloro che lo hanno avvertito. Il terremoto è stato registrato dall’Istituto Nazionale di geofisica e vulcanologia di Roma nelle Isole Mariane Settentrionali, negli Stati Uniti. Una località precisamente in posizione strategica situata nell’oceano Pacifico occidentale.

La scossa è stata registrata quando in Italia erano le ore 00.20, mentre l’ora locale segnava le 8.20 della mattina di domenica 10 luglio. Secondo quanto segnalato tempestivamente dall’INGV, che ha aggiornato dell’evento nei minimi dettagli, la scossa ha avuto una magnitudo di 5.9 della scala Richter. Si tratta di una magnitudo decisamente alta, tanto da far temere. 

In merito all’ipocentro sappiamo che la scossa ha avuto una profondità di 10 km. Mentre la latitudine è di 18.7660, mentre la longitudine è stata segnalata a 147.0220. Vista la profondità, la magnitudo e soprattutto l’epicentro c’è stata fin dall’inizio la paura tsunami. Un evento che per il momento viene escluso, anche se si continua a monitorare la situazione.

Al momento non sono stati verificati disordini o segnalazioni di feriti o danni alle abitazioni. Ma, esattamente come successo qualche ore prima con il terremoto in Germania, gli addetti ai lavori proseguono a lavorare per controllare la situazione e scongiurare il peggio.

terremoto isole marianne
fonte foto: screen sito INGV

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità - 104 e news