Smartphone, la batteria cala troppo velocemente? Occhio a queste funzioni

Avete notato un certo e inaspettato calo della batteria sul vostro smartphone? Potrebbe essere colpa di queste funzioni. Ecco a cosa stare attenti.

Gli smartphone sono dispositivi di vitale importanza. In certe situazioni, uno non basta e questo fa capire come tale strumento sia diventato a dir poco fondamentale. Può capitare, però, che si possa notare un certo deterioramento della batteria. Un caso del tutto inaspettato che porta degli interrogativi all’individuo. Ad incidere potrebbero essere determinate funzioni che dimentichiamo, spesso, di disattivare.

Batteria, smartphone
Adobe Stock

Quando andiamo nella sezione “impostazioni” e apriamo la parte dedicata alla batteria, vediamo subito che la maggior parte è dedicata al display. Infatti, la troppa luminosità ha una certa incidenza sulla batteria. Ma questa è solo una funzione che può avere il suo impatto sulla batteria. Ma non è l’unica.

Tra le tante situazioni di manutenzione di un dispositivo, di certo la batteria è quella che preoccupa di più. Anche perché, con il passare del tempo, questa subisce inevitabilmente il segno dei tempi. Il calo, quindi, è inevitabile anche se, spesso, la batteria dura poco perché commettiamo questi 4 errori. Nel nostro caso, invece, l’autonomia e le prestazioni possono migliorare seguendo alcune indicazioni.

La batteria dello smartphone cala subito, come fare? Occhio a queste funzioni

Tra le tante soluzioni che possiamo adottare, una passa per delle applicazioni che sono gratuite sullo store di Google. Una delle applicazioni più importante per il nostro discorso si chiama “Battery Doctor“. Questa permette di prolungare la batteria fino al 50%. Non solo risparmio energetico ma anche telefono più veloce. Questo perché, tale applicazione pulisce la memoria Ram ed elimina i file inutili dal dispositivo, raffredda la CPU e mantiene la batteria ad una temperatura consona. Inoltre gestisce anche altre applicazioni.

Un’altra applicazione molto utile e abbastanza simile alla precedente è “AccuBattery“. Questa permette il monitoraggio dell’utilizzo della batteria. Inoltre, tiene anche traccia delle performance del dispositivo. Con questa applicazione si può misurare la capacità reale della batteria. Così da sapere l’usura ad ogni ricarica. Fornisce anche la percentuale di consumo per ogni applicazione e fornisce anche il consumo quando il telefono è in stand-by.

Per quanto riguarda dispositivi un po’ datata e che, quindi, non supportato le nuove versioni di Android il consiglio è “Greenify“. Tale applicazione permette il riconoscimento e la segnalazione di quelle applicazioni che consumano e riducono al batteria. Aspetti che portato il dispositivo a rallentare decisamente. Se notiamo, quindi, dei cali della batteria inaspettati non basta fare altro che scaricare una di queste tre applicazioni. I risultati potrebbero essere molto soddisfacenti e portare ad un miglioramento interno del nostro smartphone. Infine, un altro aspetto che preoccupa è quello delle radiazioni. Ci sono alcuni tipi di smartphone che hanno in se tantissime radiazioni.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base