Concorso Rai, perché è una grandissima opportunità: ecco come candidarsi

Si terrà a breve un concorso in Rai. Ma perché questo può essere considerato una grandissima opportunità? I dettagli.

La Rai, al di là di qualche inevitabile polemica e di qualche difficoltà avuta nel corso degli anni , è senza alcun dubbio una delle aziende simbolo e maggiormente rappresentative del nostro Paese. D’altronde si sta parlando di quella che è la tv di Stato e che è parte integrante della nostra storia. Ed è per questo che entrare a farne non può non essere una grandissima opportunità da cogliere assolutamente al volo.

concorso rai
(Fonte Foto: Adobe)

Ed è per questo che la notizia di un concorso che sta per svolgersi ha interessato e incuriosito in molti. Ma di che cosa si tratta? Sicuramente rispondere a questa domanda porta ad analizzare e a prendere in considerazione, nel dettaglio e nello specifico, alcune questioni e situazioni. Non resta dunque che andare a spiegare il tutto, soddisfacendo la curiosità di tantissimi che, a oggi, della Rai, sono solo soltanto semplici affezionati telespettatori e incalliti seguaci.

Concorso Rai, può davvero l’occasione ghiotta per tutti?

Mentre aumentano e si susseguono discussioni e polemiche su quello che potrebbe essere il prossimo prezzo del canonel’azienda si è tuffata alla ricerca di tecnici di produzione. I posti vacanti sono ben 85 e dunque ci può essere comunque una chance per molte persone interessate a svolgere una professione di questo tipo e a lavorare nel mondo della televisione. Ma quali sono i requisiti per poter partecipare alla selezione? In primis occorre rispettare il limite di età, che è di 29 anni. E poi serve il diploma quinquennale. Quest’ultimo deve essere prevalentemente in ambito tecnico industriale e tecnologico, professionale in ambito industria e artigianato, manutenzione e assistenza tecnica. Una tappa comunque importante per l’azienda. E questo perché, se gli occhi dei telespettatori sono quasi sempre tutti sui nuovi conduttori, sui palinsesti e sui programmi tanto amati e seguiti, fondamentale è senza alcun dubbio anche il lavoro di chi sta dietro le quinte.

Inoltre va detto che la selezione si articolerà e suddividerà in due fasi. L’impiego si svolgerà nelle sedi di diverse città italiane, come Roma, Torino, Milano e Napoli. Un aspetto importante riguarda sicuramente la domanda. Infatti quest’ultima dovrà essere inoltrata esclusivamente per mezzo telematico, entro e non oltre le ore 12 del 16 giugno 2022 tramite la piattaforma dedicata della Rai. Ma di che cosa si occuperanno i neofiti tecnici di produzione? In sostanza, gli assunti dovranno occuparsi di realizzare, installare e manutenere gli impianti e le apparecchiature. Senza contare che, fra le responsabilità, rientreranno anche la realizzazione di prodotti radio televisivi e della messa in onda di questi. Si può davvero parlare di un lavoro a strettissimo con quello che è il mondo Rai a 360 gradi. Un’opportunità comunque importante e che in molti vorranno cogliere al volo.

 

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo