Questo gesto causa il colesterolo: lo fai ogni giorno

Una ricerca ha rilevato un pericolo che si annida in un determinato gesto. Questo potrebbe aumentare il livello di colesterolo. Ecco di cosa si tratta.

Tra le tante situazioni da tenere sotto controllo c’è quella del colesterolo. Un indicatore che preoccupa da sempre e che ora potrebbe variare in base ad un determinato gesto. Una situazione che, praticamente, si verifica ogni giorno. Lo ha rivelato una ricerca.

Il colesterolo è un composto organico che fa parte della famiglia dei lipidi steroidei. La sua presenza è a dir poco fondamentale per il nostro organismo. Tanto che, infatti, si parla di colesterolo “buono” (HDL) e un colesterolo “cattivo” (LDL). Con i trigliceridi si ha un quadro completo e definitivo del colesterolo totale.

Ci sono tanti fattori che portano il colesterolo a variare. Quello più conosciuto è legato all’alimentazione. Anche se, come abbiamo visto, c’è un ingrediente fondamentale che riesce a tenere sotto controllo non solo il colesterolo. Una ricerca, però, ha parlato di un gesto che farebbe aumentare questo indicatore. Tale gesto è fatto ogni giorno. Andiamo a vedere di cosa si tratta.

Colesterolo, attenti a guardare troppa tv: lo fa aumentare

La ricerca di cui parleremo è apparsa sulla rivista BMC Medicine. A condurla sono state le Università di Cambridge e quella di Hong Kong. L’obiettivo della ricerca, però, non riguarda i danni potenziali della televisioni ma il fatto di condurre una vita troppo sedentaria. Questo perché guardare per tanto tempo la televisione ci costringe a stare seduti o sdraiati troppo a lungo.

Il team ha esaminato le informazioni di 500.000 persone. Tali dati sono stati raccolti da UK Biobank. Il monitoraggio è avvenuto in un arco di 12 anni. I risultati che sono venuti fuori sono stati abbastanza chiari. Hanno sottolineato che chi guarda la TV per più di 4 ore ha un rischio più alto di sviluppare malattie coronariche. Chi la guarda, invece, dalle 2 alle 3 ore presenta un rischio inferiore del 6%. Il rischio si abbassa del 16% per chi la guarda per poco tempo, si parla di meno di 60 minuti.

Da sottolineare che la raccolta dati non ha tenuto presente altri fattori di rischio. Quindi porta la ricerca a non essere del tutto precisa. Di certo, però, la ricerca ha evidenziato come una vita sedentaria non porta dei benefici all’organismo. Inoltre, il momento scelto per la ricerca non è casuale. Questo perché si guarda la TV, di solito, dopo cena o quando ci si vuole rilassare, a giornata finita. Con la digestione e con una lunga pausa si verifica non solo l’aumento del colesterolo cattivo ma anche della glicemia. Sulla glicemia bisogna stare attenti anche ad alcuni alimenti.

Le informazioni contenute in questo articolo hanno solo scopo informativo. Tutti i dati presenti non tendono in alcun modo a sostituire il parere o il consulto di uno specialista o del medico di fiducia. Oppure un trattamento o piano terapeutico.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base