Spid non funziona come vorresti? Scopri l’App alternativa

Spid è il servizio di identità digitale che viene usato da moltissimi cittadini. Ma ne caso in cui non dovesse funzionare?

Spid. Basterebbe davvero anche solo e soltanto quest’espressione per far capire di che cosa si andrà a parlare. Infatti quest’ultimo non è altro che un sistema di autenticazione che viene utilizzato dai cittadini e dalle imprese e che serve per accedere ai servizi online della Pubblica Amministrazione. Insomma, grazie a tutto questo si va a creare un’identità digitale unica. Quest’ultima è protetta da alcune credenziali, ossia nome utente e password, che vengono rilasciate all’utente e che permettono l’accesso a tutti i servizi online.

alternativa spid
(Fonte Foto:Amsa foto)

Senza alcun dubbio riuscire ad accedere a tutti  i servizi online della Pubblica amministrazione, senza recarsi agli sportelli e con un semplice click, ha rappresentato decisamente un vantaggio non da poco. Tutto ciò ha una grande comodità per gli utenti, che possono scaricare documenti, inoltrare istanze e risolvere problematiche di vario tipo, evitando code e file. Ma anche gli uffici pubblici hanno visto snellirsi la mole di lavoro. Ed è per questo comodità che sorge una domanda: cosa fare quando non funziona lo SPID? Giusto entrare nello specifico e nel dettaglio della questione.

Qual è l’alternativa allo Spid? Ecco cosa fare se non funziona

Sicuramente lo Spid è ormai lo strumento principale e più utilizzato quando si parla del rapporto tra cittadino e PA. Un qualcosa che testimonia ormai come lo Stato abbia deciso di fare un passo importante verso la digitalizzazione. E, a proposito di digitalizzazione, non può non venire in mente la Carta d’Identità Elettronica. Quest’ultima ha in gran parte sostituito il documento cartaceo, che è ormai via via diventato obsoleto. Infatti oramai si tratta di card che funziona in stile Tessera sanitaria, dotata di un pin utile per lo svolgimento di operazioni online. Insomma, si può davvero dire che abbia una funzione analoga a quella dello Spid.

Ma, visto che si parla di digitalizzazione, non si può non pensare ai già citati e spiegati sistemi di identificazione digitale. Non a caso questi ultimi possiedono delle app specifiche. L’applicazione IO, per esempio, viene utilizzata per la richiesta di alcuni bonus, Ma anche l’app ufficiale CIE ID è tra le più utilizzate. In realtà non è altro che il sistema di gestione della Carta d’identità elettronica (Cie), In poche parole il documento d’identificazione diventa il nostro smartphone. Il tutto ovviamente è pienamente affidabile e basta una registrazione dove si forniscono i propri dati. Dunque le alternative allo Spid esistono. E i servizi online offerti dalla Pubblica Amministrazione sono davvero alla portata di tutti.