Instagram down? 6 semplici mosse per risolvere il problema

Può capitare che Instagram sia down e non sia utilizzabile. Ci sono 6 mosse che possono risolvere il problema. Ecco quali.

Di tanto in tanto, Instagram può avere dei problemi. Situazioni che non ci permettono di utilizzare il sistema come facciamo ogni giorno. Cosa che ci spinge a voler risolvere in fretta l’eventuale problema. Anche se, come ben sappiamo, non sappiamo mai quanto ci vorrà per risolvere l’intoppo di cui, almeno inizialmente, non conosciamo l’entità. Ci sono casi in cui ci vuole del tempo a ripristinare il tutto e altri in cui ci vogliono pochi minuti.

Instagram down
AdobeStock

Instagram è tra i social che sono maggiormente utilizzati. Tantissimi sono gli utenti che ogni giorno postano dei contenuti. Tra foto, video e reel, Instagram rappresenta uno scorcio digitale davvero importante. Non è un caso che, per alcuni, sia un vero e proprio lavoro.

Instagram, inoltre, negli ultimi mesi è stato protagonista di varie evoluzione. Una novità in particolare di Instagram ha risolto un problema bello grosso. Insomma, ci possono essere sempre strumenti pronti in qualsiasi situazioni. Una prima mossa da poter fare immediatamente è quella di svuotare la cache. Ma se il problema è più serio tale mossa potrebbe non bastare. Andiamo, quindi, a vedere le altre mosse da poter compiere per risolvere il tutto.

Instagram down, come risolvere? Le 6 semplici mosse

Subito ci accorgiamo se Instagram non va. Dal non caricamento dei feed fino a non potere vedere qualsiasi altro contenuto. In caso di dubbi, meglio vedere se su Twitter c’è l’hashtag instagramdown così da vedere se è un problema diffuso. Successivamente, si provi a riavviare il cellulare. Se dopo questi accorgimenti la situazione non è cambiata, allora, bisognerà solo attendere. Ma ci sono anche altre situazioni in cui è possibile intervenire.

In prima battuta dobbiamo tenere sotto osservazione l’ambito degli aggiornamenti. L’aggiornamento dell’applicazione deve essere sempre fatto. Anche se bisogna vedere se il dispositivo è compatibile e se supporta la nuova versione. In seconda battuta, basta anche liberare spazio nella memoria. Magari è solo un problema di troppi file presenti.

Se ci sono problemi di login, pubblicazione e caricamento dei contenuti meglio sempre avere un contatto con l’assistenza. Un altro tentativo, invece, è quello di riavviare il telefono e disinstallare le applicazioni di terze parti collegate al social. Un’altra strada, invece, conduce ad avere un contatto con la community per scambiarsi dei consigli. E, soprattutto, avere delle esperienze in merito da altri utenti.

Come ben sappiamo, quando un social va in down tutto dipende dai server. Cosa che, come possiamo intuire, non dipende da noi. Quindi, la risoluzione deve partire solo dall’interno della società. In caso di down, però, non perdiamo la calma e informiamoci tramite Twitter e la community. Dall’altra parte, la piattaforma è sempre in guardia e pronta a dare supporto per risolvere qualsiasi problema.