Terremoto, ancora una forte scossa: cresce l’ansia

Ancora una volta una scossa di terremoto ha colpito la popolazione, che sta ancora contando i danni del sisma precedente. L’evento è successo nella mattina di domenica 24 aprile: ecco i dettagli.

Nel corso di centinaia di anni, abbiamo assistito ad eventi sismici disastrosi. Alcuni di questi hanno sventrato totalmente una popolazione intera. Fortunatamente non è il caso di oggi, dove molti cittadini hanno avvertito la scossa e si sono messi subito al riparo per evitare delle conseguenze peggiori.

terremoto bosnia

Dopo il forte terremoto che ha colpito la New Caledonia, nella notte di venerdì scorso, si è verificato anche un forte sisma in Bosnia Erzegovina. Un evento che ha ucciso una donna, ferendone almeno altre due e costringendo diverse persone a fuggire dalle loro case. Da questo evento sono state coinvolte diverse città del paese e la scossa è stata avvertita anche in molte regioni italiane.

La nazione è tornata a tremare ancora una volta nella mattina di domenica 24 aprile. L’evento sismico è stato registrato dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia che ne ha riportato tutti i dettagli. Scopriamo dove c’è stato l’epicentro, la magnitudo e se ci sono state vittime e conseguenze su cose e persone.

Terremoto in Bosnia, magnitudo e epicentro: i dettagli

Dopo la forte scossa di magnitudo 5.7, che si è registrata nella tarda serata di venerdì scorso, nel paese ci sono state molte altre scosse di assestamento che stanno facendo tremare la popolazione bosniaca. Tutte queste infatti hanno interessato la Bosnia Erzegovina e sono state riportate dall’Ingv.

Ma la scossa di assestamento più forte si è avvertita nella mattinata di domenica 24 aprile, precisamente alle ore 6,27. Quando la regione meridionale del Paese ex jugoslavo è stata colpita da un terremoto di magnitudo 5.1. L’epicentro è stato localizzato nella città di Ljubinje, precisamente a sud di Mostar, non distante dal precedente

Secondo i dati riportati dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, si tratta di un terremoto con una profondità di 22 km. Per quanto riguarda gli altri dati riportati, sappiamo che la latitudine è stata di 42.9370, mentre la longitudine di 18.0860. Le le squadre di soccorso si sono immediatamente attivate.

Anche questa volta la scossa è stata avvertita in altri paesi vicini alla Bosnia. Precisamente lungo tutta la dorsale balcanica e anche nella nostra penisola, in particolare sulla costa lucana e pugliese. Ma fortunatamente non ci sono stati danni. Quello che è sicuro è che le autorità e le forze dell’ordine e di soccorso sono in allerta per evitare che succeda il peggio.

terremoto bosnia