Flavio Insinna, vi ricordate il suo esordio? Un mentore speciale

Flavio Insinna è uno dei personaggi più amati nel mondo dello showbiz italiano. Ma vi ricordate qual è stato il suo esordio?

È un conduttore e attore molto apprezzato dal pubblico tv italiano. Lo abbiamo visto in diversi ruoli e presentare numerosi programmi. In pochi sanno che la carriera la deve ad uno dei personaggi più importanti del mondo dello spettacolo: ecco chi è.

Flavio Insinna
fonte foto: Ansa

Torniamo a parlare di un volto amato e seguito dal pubblico italiano. Flavio Insinna è sempre al centro dell’attenzione per via della sua simpatia e soprattutto della sua presenza quotidiana in televisione. Da diverse stagioni è al timone de L’Eredità dove mostra tutta la sua capacità di rapportarsi con i concorrenti.

Nonostante si è vociferato dell’addio alla Rai di Insinna, il conduttore è uno dei nomi di punta della rete ammiraglia. Non tutti lo sanno o si ricordano, ma prima di diventare un presentatore presente in tv quotidianamente, Flavio ha preso parte a numerosi film, serie tv e spettacoli teatrali.

Il suo esordio è arrivato proprio come attore. Tra i ruoli che lo hanno reso famoso c’è sicuramente quella di Flavio Anceschi, l’indimenticabile capitano dei Carabinieri nella fiction Don Matteo. Ma vediamo qual è stato il suo esordio vero e proprio.

Flavio Insinna, il suo esordio con Gigi Proietti: l’inizio carriera

Il conduttore romano ha sempre suscitato interesse da parte del pubblico che lo segue da anni. Ha conseguito il diploma di maturità classica per poi tentare la carriera nell’Arma dei Carabinieri. Un percorso che gli è riuscito solamente per fiction e non nella realtà. Una strada ripiegata a favore della recitazione.

A fine degli anni Ottanta si iscrive prima alla scuola di recitazione di Alessandro Fersen. Ma il salto di qualità lo ottiene grazie a Gigi Proietti che lo prende sotto la sua ala protettrice facendolo diplomare nel 1990 nel suo Laboratorio di esercitazioni sceniche di Roma. Il suo debutto a teatro risale al 1986 nello spettacolo Certamen Vaticanum.

Ma dopo il diploma con Proietti per lui si spalancano le porte del cinema. Il suo esordio sul grande schermo arriva nel 1992 grazie a Pier Francesco Pingitore che lo sceglie nel cast del film Gole ruggenti. La sua prima serie televisiva, prima di indossare la divisa di Flavio Anceschi in Don Matteo, è Uno di noi che ha visto alla regia Fabrizio Costa nel 1996.

Per quanto riguarda il debutto nel mondo della tv come conduttore, questa è piuttosto recente e visibile sotto gli occhi di tutti. Dopo aver ottenuto il grandissimo successo nella serie con Terence Hill, Insinna viene chiamato nel 2006 come conduttore di Affari tuoi.

Da qui sono arrivate tantissimi altri progetti che lo hanno visto sempre al centro dell’attenzione. Adesso per la gioia di moltissime persone, dopo diversi anni in cui ha svestito i panni del capitano dei Carabinieri Flavio Anceschi, Insinna tornerà ad indossare la divisa in Don Matteo 13.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base