Presidente della Repubblica, quanto guadagna? La cifra è spaventosa

La corsa al Quirinale ha acceso l’interesse intorno al Presidente della Repubblica. La sua figura è davvero importante nella politica. Ma quanto guadagna?

La politica italiana è pronta a vivere un momento molto importante. Le votazioni per il nuovo Presidente della Repubblica stanno andando avanti. Un momento complesso dato che c’è una forte incertezza tra le varie parti. Insomma, le possibilità che si vada per le lunghe sono tante.

Stipendio Presidente della repubblica
Fonte Foto Adobe Stock

Negli ultimi mesi, però, la figura del Presidente della Repubblica ha acquisito sempre interesse. Questa già era ben voluta dal magnifico lavoro svolto da Sergio Mattarella. Non è un caso che, al no di Mattarella al bis, molti siano rimasti completamente spiazzati. Come possiamo immaginare, la sua figura ha tante facoltà. Andiamo a vedere nel dettaglio quali sono i suoi poteri.

Presidente della Repubblica, la corsa al Quirinale è partita: ecco tutti i nomi

I poteri del Presidente della Repubblica

Tale figura è poco conosciuta, ma sono molte le funzioni che svolge durante il suo mandato. Il suo intervento avviene in poche situazioni. Il Presidente della Repubblica, quindi, ha vari poteri. I primi che possiamo citare sono quelli che riguardano leggi e regolamenti. Lui promulga le leggi ed emana i decreti. Indice il referendum popolare e concede la grazia e commuta le pene. Inoltre, guida le Forze Armate e presiede il Consiglio superiore della magistratura (CSM).

Ha anche il potere di sciogliere le Camere, una volta sentiti i loro Presidenti. Tale facoltà, però, non può essere eseguita negli ultimi sei mesi di mandato. Solo in un caso può esserci tale scenario. Quando anche per la legislatura si parla di ultimi sei mesi. La sua figura non è responsabile delle azioni che esegue. Solo in un caso lo è, quando si parla di Alto Tradimento verso la Costituzione. In questo caso si parla di “semestre bianco”.

Nuovo Presidente della Repubblica? Di Battista: “Bersani meglio di Draghi”

Quanto guadagna la più alta carica dello Stato?

Come possiamo immaginare, il ruolo di Presidente della Repubblica non può essere fare di tutti. Per questo motivo, lo stipendio non può essere di certo basso. Il suo compenso è abbastanza alto, il più alto che prevede la Costituzione. Da quanto riportato dal sito Concorrenteonline, l’intera struttura del Quirinale costa ai contribuenti oltre 200 milioni di euro. La metà è destinato all’intero staff.

La cifra che ha percepito Sergio Mattarella in questi anni è di 240.000 euro lordi all’anno. Quindi siamo sui 18.000 euro al mese e rientra nel discorso la tredicesima. Per Legge, però, il Presidente non può ricevere la quattordicesima. Tale cifra non potrà essere superata. Il successore di Mattarella, tra stipendi, vitalizi e altri incentivi non potrà superare 240.000 euro all’anno.