Presidente della Repubblica, la corsa al Quirinale è partita: ecco tutti i nomi

L’appuntamento con la scelta del prossimo Presidente della Repubblica è cerchiato in rosso. Vediamo tutti i nomi dei possibili papabili.

Presidente della Repubblica, tutti i nomi
Presidente della Repubblica, tutti i nomi

Nella politica ci sono appuntamenti davvero importanti. Le scelte possono determinare il futuro del paese. Un evento che attende l’intero paese è quello del prossimo Presidente della Repubblica. Un argomento cerchiato in rosso da tutti i partiti e che ha tanti protagonisti concorrere alla poltrona.

Il prossimo anno partirà subito con un appuntamento imperdibile. La data in cui si chiuderà il mandato dell’attuale Presidente della Repubblica Sergio Mattarella sarà il 3 febbraio. Da quel momento si cercherà di capire il possibile successore. Al momento, non c’è la data ufficiale per il voto in cui sarà chiamato il Parlamento.

Mattarella ha già chiuso ogni tipo di strada per un eventuale ripensamento. Molti ancora ci sperano ma sembra davvero impossibile. Per questo è partita la caccia al nome. I partiti hanno già parlato di alcuni nomi anche se quello di Draghi sembra essere in vantaggio sugli altri. Quello dell’attuale Presidente del Consiglio non è l’unico nome.

Presidente della Repubblica: tutti i papabili nella corsa al Quirinale

Con Mattarella ormai pronto a lasciare il passo, i partiti hanno iniziano ad interrogarsi sui possibili nomi. La scelta dei dem potrebbe portare a Paolo Gentiloni. Un nome che potrebbe mettere d’accordo la grande alleanza che Letta ha in mente. Dopo la vittoria alle amministrative sa di avere in mano delle carte per giocare questa partita in maniera importante.

Il nome di Gentiloni, però, attualmente non convince il Movimento 5 Stelle. Per questo potrebbero venire fuori i nomi di Veltroni, Prodi e Franceschini. Anche se, per Giuseppe Conte, il nome preferito è quello di Mario Draghi. Il nome dell’attuale Presidente del Consiglio è quello che, forse, mette tutti d’accordo. Da non dimenticare la partita della vita che sta giocando Silvio Berlusconi. Per il cavaliere, salire a colle, sarebbe il coronamento di una grande carriera.

L’imprenditore sa bene che l’alleanza di centro-destra deve svoltare dopo la batosta subita alle amministrative. I loro voti, eventualmente, potrebbero essere fondamentali. Anche se, alcuni membri del suo partito, voglio spostare Forza Italia verso il centro così da allontanarsi al fronte sovranista.

LEGGI ANCHE >>> Draghi, partita la corsa al Quirinale: ecco chi lo appoggia

Altri nomi da citare sono quelli di Pier Ferdinando Casini e Liliana Segre. Il primo ha avuto il supporto da parte di Matteo Renzi. Mentre per la Segre, il Fatto Quotidiano ha lanciato una petizione per la sua elezione. Tanti nomi a pochi mesi dall’elezione. Da non sottovalutare eventuali sorprese dato che il nome potrebbe essere diverso da quelli citati.