Niente cucciolo per Natale: proliferano le truffe sugli animali online

Tanti sono i tentativi di truffe a cui dobbiamo stare attenti. Nel periodo di Natale c’è stato un grande aumento sui cuccioli. Ecco cosa è accaduto.

Truffe cuccioli (AdobeStock)
Truffe cuccioli (AdobeStock)

I criminali sono sempre pronti a tendere trappole. Soprattutto nel periodo natalizio che può far abbassare la guardia. Nel caso specifico, voler fare dei regali può rappresentare un’occasione ghiotta per i truffatori. Sappiamo che un dono natalizio può avere varie forme. Anche quelli di un animale da portare nella propria abitazione.

Soprattutto con la pandemia, i vari lockdown, la richiesta di un animale da compagnia è salita di molto. Anche se, una volta finita la reclusione, i numeri dell’abbandono sono aumentati a dismisura. Per arginare il problema è stata usata anche la nota applicazione di dating, Tinder. Per questo motivo, moltissimi si sono regalati un cucciolo in questo Natale.

Ma, come sappiamo, una grossa domanda può portare anche a qualche trappola. I cybercriminali agiscono proprio in questi casi. A rendere tutto più difficile è il fatto che i truffatori costruiscono un sito che sembra davvero in piena regola. Questo rende ancora più difficile individuare una truffa. Andiamo a vedere il caso specifico.

Vi siete mai chiesti come vedono i cani? La risposta potrebbe sorprendervi

Niente cucciolo a Natale: le truffe aumentano

Le truffe, nel 2021, sugli animali sono aumentate a dismisura. I truffatori fanno di tutto per far cadere in trappola i possibili clienti. Oltre al sito, loro non fanno mai incontrare l’animale e il cliente. Consigliano, inoltre, di scegliere il servizio di consegna a domicilio così da avere maggiori introiti. Promettono anche una scatola protettiva per il covid. Cosa che non esiste.

Durante la pandemia, i dati sono stati impressionanti. A dirlo è stato il Better Business Bureau. Solo nel 2019 ci sono state 1.515 denunce, nel 2020 sono arrivate a 4.552. Nei nove mesi del 2021 sono arrivate 3.116 segnalazioni con una perdita di circa 2,5 milioni di dollari.

Attenzione a queste 5 truffe online: siete caduti almeno in una

Questi numeri hanno danneggiato il mercato dei cuccioli. Le truffe non riguardavano solo i cani ma anche gatti, uccelli e iguane. Insomma, la situazione è davvero al limite. Sempre più persone vogliono acquistare dei cuccioli ma purtroppo non riescono nel loro intento per colpa di queste truffe. Come sempre, prima di procedere bisogna stare attenti a qualsiasi cosa. Si raccomanda, dunque, di verificare il tutto per non avere conseguenze spiacevoli.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base