Tinder, l’annuncio che non ti aspetti: si possono salvare cani e gatti

Su Tinder possono succedere tantissime cose. Anche trovarsi, nel catalogo, dei cani e dei gatti. Andiamo a scoprire insieme questo particolare annuncio.

Tinder (AdobeStock)
Tinder (AdobeStock)

Il periodo di lockdown è stato molto duro. Parzialmente addolcito dai tanti animali di compagnia acquistati. È molto comune, oggi, trovare animali in giro per le abitazioni. Questi permettono di avere della compagnia che non stanca mai. L’altra faccia della medaglia, però, è rappresentato dal brutale abbandono degli stessi.

Uno scenario davvero terribile che, con la fine del lockdown, ha visto moltissimi animali abbandonati. Soprattutto cani e gatti. Proprio per questo motivo, un’azienda ha deciso di inventarsi una strategia davvero molto particolare. Lo ha fatto tramite la dating app Tinder.

Proprio questo ha colpito particolarmente. Molti sanno che Tinder è un applicazione per appuntamenti. All’estero molto utilizzata mentre in Italia viene molto bistrattata. Andiamo a vedere insieme cosa è successo su Tinder.

Tinder, l’applicazione utilizzata per gli animali abbandonati

Questa strategia è stata messa a punto da un’agenzia di marketing tedesca. La campagna pubblicitaria serve, appunto, ad attirare l’attenzione sui tanti animali abbandonati. La società ha creato sette profili per gatti e sette per cani. All’inizio, come riportato dal sito europa.today, Tinder ha bloccato gli account. Sbloccati successivamente dopo aver parlato con l’agenzia.

Il tutto viene come da regola. Chi fa “match” con un animale ha la possibilità di incontrarlo al rifugio per animali di Monaco. In caso si voglia procedere all’adozione si può fare tranquillamente. Come spiegato dai responsabili, la situazione non riguarda solo cani e gatti. Ma anche ricci, uccelli acquatici, volpi e conigli. Inoltre, essendo stati acquistati in pieno lockdown, molti sono ancora piccolissimi.

Questa situazione è particolarmente sentita in Germania. Il numero di gatti è aumentato ad un milione mentre per i cani di 600mila. Nonostante gli avvisi contro gli acquisti d’impulso degli attivisti non c’è stato nulla da fare. Le persone proseguono nell’acquisto di animali per poi abbandonarli.

LEGGI ANCHE >>> Da Tinder a Grindr, le app dating sotto accusa: “una folle violazione”

Una situazione drammatica che è peggiorata con la fine del lockdown. In Germania si continua con la campagna di sensibilizzazione ma non sta portando i risultati sperati. Molti ripongono fiducia sulla strategia messa in atto su Tinder. Questa potrebbe salvare tantissimi animali.