Bancomat, spesso ci si dimentica il PIN: i motivi sono particolari

Può capitare tante volte di dimenticare il PIN del bancomat. Tale evento porta a porsi delle domande. I motivi sono vari e non tutti facilmente riconducibili.

Dimenticare PIN bancomat (AdobeStock)
Dimenticare PIN bancomat (AdobeStock)

I vuoti di memoria possono capitare, quando ci colpiscono parte subito un senso di straniamento. Subito ci si interroga a cosa siano dovuto e perché. Uno dei casi in cui può capitare riguarda il PIN del bancomat. Tale scenario può verificarsi allo sportello della banca ma anche nel supermercato. Situazioni che possono generare un certo imbarazzo.

Dall’anno prossimo, inoltre, fare transazioni con la carta non sarà più inusuale. Nelle scorse settimane abbiamo letto dei limiti che ci attendono in caso di prelievo di contanti. Una difficoltà in più rispetto alla possibile stangata sui bancomat. Insomma, la situazione sia sui contanti sia sui prelievi è molto complessa. Questo comporterà, inevitabilmente, di dover pagare con la carta. Ma non sarà possibile senza PIN. I motivi che portano a dimenticarlo sono vari e, in un certo qual modo, inaspettato. Andiamo a vedere insieme cosa ci dice la scienza in proposito.

Libretto Postale e Bancomat, quanto si può prelevare?

Perché ci si dimentica il PIN del Bancomat?

Questi brevi momenti di incertezza sono dovuti a quelli che gli psicologici definiscono come “scherzi del cervello“. Come possiamo capire, tirando un sospiro di sollievo, non siamo in presenza di una patologia. Il primo motivo da sottolineare, segnalato da uno studio dell’Humanitas, è quello dello stress. In precisi periodi di forte agitazione possono intaccare la memoria. Cosicché i ricordi risultino poco nitidi.

Il secondo motivo è di una interferenza tra ricordi. In psicologia avviene quando due ricordi, uno vecchio e uno nuovo, vadano ad intrecciarsi. Non solo potremmo dimenticare cosa stavamo dicendo o facendo ma anche confondere i due momenti. Un ultimo punto da segnalare è quando c’è inattività.

Lavoro, niente figuracce al colloquio: gli aspetti da non dimenticare

In questo caso, fare una cosa a distanza di tempo può incidere sul modo di farlo. Che sia un’attività fisica oppure di memoria, come il PIN del bancomat. Una soluzione può essere staccare tutto per alcuni giorni, rilassarsi e riprendere dopo aver ricaricato le batterie.