Dramma a Treviso, accompagna la figlia all’altare: muore poche ore dopo

Il giorno più bello si è trasformato improvvisamente in quello più triste. Una donna è morta poche ore dopo il matrimonio della figlia. 

Matrimonio (Adobe Stock)
Matrimonio (Adobe Stock)

Una donna di 68 anni ha deciso di fare l’ultimo regalo alla figlia prima di lasciarla per sempre. La signora era malata di cancro da molto tempo, ma nonostante questo ha deciso di combattere per essere presente al matrimonio della ragazza, che si è sposata a Treviso.

La donna ha infatti accompagnato la figlia all’altare in quello che sarebbe dovuto essere il giorno più bello della sua vita. La signora non solo ha fatto un regalo immenso alla figlia, ma ha realizzato anche il suo sogno, quello di stare accanto alla figlia in uno degli eventi più importanti per una persona.

Poche ore dopo la cerimonia nuziale però, la donna ha avuto un malore ed è morta. Giusto il tempo per vedere la preparazione della figlia e assistere alla grande emozione di quel momento.

Francesca Barra e Claudio Santamaria, matrimonio segreto? Ecco perché

Matrimonio, accompagna la figlia all’altare e muore: la donna era malata di cancro da tempo

Sabato 11 dicembre a Godega, in provincia di Treviso, una signora ha deciso di mostrare per l’ultima volta tutto l’amore che nutriva per la figlia e ha deciso di accompagnarla all’altare. Un momento che è riuscita a godersi solo per poche ore, perché la malattia ha preso il sopravvento.

Poche ore dopo la cerimonia, la donna ha avvertito un malore improvviso dovuto alla lunga malattia. Inutile la corsa in ospedale a Conosciano, la struttura più vicina. Per la signora non c’è stato nulla da fare. La donna era siciliana, originaria della provincia di Enna, ma era in cura a Cro di Aviano, in provincia di Pordenone.

Matrimonio, sono possibili le nozze tra consanguinei? Ecco cosa dice la legge

“Ha raccolto le sue ultime forze rimaste per farmi, con la sua presenza, l’ultimo regalo”, ha raccontato la figlia al quotidiano La Tribuna di Treviso. Secondo quanto testimoniato è successo tutto in poche ore: la mattina la celebrazione del matrimonio e la sera il malore improvviso durante il ricevimento.