INPS, cambia la pensione di invalidità: gli importi dal 2022

L’INPS, per varie pensioni ha annunciato una rivalutazione pronta a parte dal 2022. Andiamo a vedere gli importi e i vari casi.

INPS (AdobeStock)
INPS (AdobeStock)

Ci saranno molte novità sul lato economico il prossimo anno. Già un piccolo ma significativo aumento si avranno nelle tredicesime. Ma dal 2022 alcune pensioni riceveranno un aumento. Nei giorni scorsi abbiamo affrontato un piccolo cambiamento regolamentare che riguardavano i caregiver. Ora, invece, parleremo della rivalutazione INPS sulle pensioni di invalidità.

Come ben sappiamo, l’accesso alla pensione di invalidità deve rispettare certi requisiti. Tra tabelle ministeriali e percentuali, tutto deve passare da una commissione medica apposita che giudica il caso. I requisiti da tenere a mente sono vari:

  • Inabilità lavorativa totale e permanente. Inabilità che deve essere ufficializzata dalla commissione medica legale;
  • Reddito inferiore alla soglia stabilita annualmente dal legislatore. Nel 2021 p stata fissata a 16.982,49 euro;
  • Età tra i 18 e i 67 anni;
  • Cittadinanza italiana;
  • Residenza abituale e stabile nel paese;
  • Per cittadini stranieri comunitari si richiede l’iscrizione all’anagrafe al comune di appartenenze. Per gli stranieri extracomunitari serve il permesso di soggiorni minimi di un anno.

La pensione di invalidità è compatibile con l’attività lavorativa. Dal 67esimo anno di vita, questa si trasforma in assegno sociale o pensione di vecchiaia. Nel 2021 l’importo è stato di 287,09 euro. Composta da 13 mensilità così da arrivare a 3.693,17 euro. Ora andiamo a vedere gli aumenti annunciati per il 2022.

Pensione, importantissima novità: dal 2022 sarà più ricca, ecco per chi

INPS: cambia l’importo nel 2022? Ecco i dettagli

Le pensioni di invalidità sono sempre un argomento molto caldo. A margine della presentazione del contratto unico del Cnel, il presidente INPS Pasquale Tridico ha svelato le rivalutazioni del prossimo anno. Queste riguardano, come riportato da investireoggi, non solo la pensione di invalidità ma anche assegno sociale e pensione minima. Andiamo a vedere di seguito gli aumenti e come cambiano rispetto al 2021.

INPS, l’assegno scatta subito per queste malattie: a qualsiasi età

  • Assegno sociale 2022 sarà di circa 468 euro. Aumento di 18 euro rispetto ai circa 460 euro del 2021;
  • Pensione minima 2022 circa 524 euro. Un piccolo aumento rispetto ai 515 euro del 2021;
  • Pensione di invalidità 2022 sarà di circa 292 euro al mese. Nel 2021 è stata di 287,09 euro.