Reddito di cittadinanza, cambiano le date a dicembre: una sorpresa?

Molte persone aspettano con ansia la ricarica del reddito di cittadinanza del mese di dicembre. Vediamo le date delle possibili ricariche.

Reddito di cittadinanza, dicembre (AdobeStock)
Reddito di cittadinanza, dicembre (AdobeStock)

Il reddito di cittadinanza è una misura di sostegno che aiuta le famiglie con gravi difficoltà. La misura, però, ha sempre generato grosse polemiche perché non ha mai effettuato uno step successivo. Come sappiamo, la misura sarebbe dovuta essere temporanea e, nel mentre, proporre offerte di lavoro ai soggetti. Così, però, non è stato. Cosa che grava pesantemente sulle casse dello Stato.

Ogni mese, dunque, moltissime persone ricevono la ricarica per il reddito di cittadinanza. Alla fine del mese, precisamente il 27, gli utenti vedono arrivare la cifra che gli spetta. Con l’anno nuovo, inoltre, si dovrà fare attenzione a rinnovare l’ISEE. Così da vedere se sono cambiate certe cose.

Se il calendario delle ricariche è conosciuto. A dicembre potrebbero cambiare delle cose. Una piccola variazione per via del periodo natalizio e delle tante spese che ci sono tra regali e prodotti alimentari. Andiamo a vedere insieme tutte le nuove date di dicembre.

Bonus ISEE basso: tutti gli incentivi di dicembre, meglio approfittarne

Reddito di cittadinanza: le date di dicembre

La prima cosa da considerare per le ricariche riguardano la differenza tra un nuovo fruitore e uno già in programma. Il primo riceverà l’accredito verso il 15 del mese, in questo caso dicembre. Mentre per gli altri si dovrebbe attendere il 27 dicembre. Ma le cose possono essere diverse come dimostrato già l’anno scorso.

L’INPS, appunto, dovrebbe anticipare l’accredito di pochi giorni. Le date da segnare in rosso sarebbero quelle del 22 o 23 dicembre. Tale cosa permetterebbe a molti di gestire le finanze nel periodo natalizio con maggiore tranquillità. Non solo reddito di cittadinanza ma, come riportato da trend-online, si riceverà anche l’assegno temporaneo per i minori. Questo, secondo l’allegato 1 del DL 79/2021, ogni famiglia di 2 adulti e 3 bambini con ISEE di massimo 7.000 euro ha diritto a 217 euro per ogni minore.

Reddito di cittadinanza sospeso a dicembre? Perché e cosa fare

Il piccolo anticipo non deve stupire. L’Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale cerca di anticipare sempre i pagamenti in vista delle feste natalizie. Dunque, per i molti che attendono la ricarica non dovranno fare altre che aspettare qualche giorno. Così, una volta ricevuta la ricarica, potranno tuffarsi nelle feste natalizie in piena tranquillità.