Il dramma di Malindi, figlia di Shel Shapiro: la scomparsa della madre

Un evento di una profonda portata drammatica è stata la perdita della madre per Malindi, figlia del cantante Shel Shapiro. Ecco cosa successe.

Shel Shapiro
Shel Shapiro (Getty Images)

Nella vita di Malindi, figlia del cantante Shel Shapiro c’è un evento molto traumatico che fa parte del suo passato.

Un dramma davvero profondo, che ha portato alla scomparsa della propria madre. Nessuno infatti è mai preparato alla notizia della perdita di un genitore, e ancora meno se uno di questi viene a mancare in circostanze drammatiche.

Il padre poi si è risposato in seconde nozze con Cristina Rivetti, ma anche la loro relazione si concluse, nel 1997.

Malindi, la scomparsa della madre

Per chi non lo sapesse il cantante Shel Shapiro, venuto al successo grazie alla famosa band dei The Rokes, ha vissuto un passato sentimentale non propriamente felice.

Il primo matrimonio lo aveva avuto nel lontano 1969, con Maria Lina Carreri ed era stato insieme alla donna infatti che aveva messo al mondo la primogenita Malindi.

Una storia d’amore che però ha avuto un tragico finale, poiché la donna si tolse la vita nel 1992.

Ne aveva parlato lo stesso Shapiro durante un’intervista a La Repubblica, spiegando che per lui quell’esperienza fu come essere investito da un treno.

Anche se non conosciamo molti dettagli riguardo la primogenita del cantante, non è difficile pensare quanto sia stato tragico e doloroso anche per lei aver vissuto questa grave mancanza.

Purtroppo le informazioni su Malindi sono davvero pochissime, probabilmente per proteggere anche e soprattutto la sua privacy lontano dagli occhi indiscreti del gossip, che come è risaputo tendono a seguire la vita di molti vip.

Un dolore sicuramente fortissimo, che si accentua pensando anche alle modalità in cui la madre ha lasciato questa vita, prendendo la decisione personale di suicidarsi.

Il padre poi si è buttato anima e cuore nel suo lavoro, spiegando che ha voluto reagire aggrappandosi letteralmente a tutte le forme d’arte.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Lutto nella musica: morto il leader del famoso gruppo

La sua carriera in effetti è stata costellata da grandissimi successi, avendo avuto l’opportunità di lavorare con esponenti della musica italiana tra i più famosi.

Shapiro infatti ha collaborato sia con nomi come Rita Pavone, ma anche con Maurizio Vandelli, leader della storica band degli Equipe 84, con la quale ha inciso anche nel 2018 un album.