Chi è Antonio D’Amico: età, carriera, vita privata del compagno storico di Gianni Versace

Antonio D’Amico è uno stilista di fama mondiale. La sua storia è stata segnata dall’incontro con Gianni Versace. Conosciamolo meglio. 

Antonio D'Amico (RaiPlay)
Antonio D’Amico (RaiPlay)

Il nome di Antonio D’Amico è legato indissolubilmente a quello di Gianni Versace. I due si sono conosciuti nel 1982 ed hanno iniziato una lunga relazione sentimentale e professionale. Antonio infatti ha aiutato per diverso tempo Gianni con la creazione delle linea sportiva.

Un rapporto autentico e sincero terminato tragicamente nel 1997, dopo l’assassinio di Gianni davanti la sua abitazione per mano di Andrew Cunanan. Questo pomeriggio Antonio sarà ospite nel talk show di Rai 1, Oggi è un altro giorno. Scopriamo qualcosa in più su di lui.

Gianni Versace, scoperta shock: due cadaveri nella villa di Miami

Chi è Antonio D’Amico: età, studi, lavoro, carriera, biografia

  • Nome: Antonio D’Amico
  • Data di nascita: 12 gennaio 1959
  • Luogo di nascita: Mesagne, Brindisi
  • Età: 62 anni
  • Segno zodiacale: Acquario
  • Professione: stilista
  • Partner: Gianni Versace (1982-1997)

Antonio D’Amico è nato il 12 gennaio 1959 a Mesagne, in provincia di Brindisi, sotto il segno dell’Acquario. Quando aveva solo 2 anni i genitori si separarono e per questo si è trasferito a Milano con la madre. A soli 16 ha vissuto la morte della sorella Mari, a causa di una patologia cardiaca congenita.

La moda è stata sempre il suo punto di riferimento. Dopo aver frequentato il collegio di Como è diventato Fashion Designer e modello. Ma a fargli cambiare letteralmente la vita è stato l’incontro con uno dei più grandi stilisti italiani: Gianni Versace.

L’incontro e la morte di Gianni Versace: la vita privata

A segnare la vita privata e professionale di Antonio D’Amico è stato l’incontro con Gianni Versace, avvenuto nel 1982. Tra i due c’è stato un colpo di fulmine durante uno spettacolo di balletto. “Avevo 22 anni, ero giovane ed emozionato per averlo conosciuto. – ha raccontato Antonio – Non avrei mai pensato che la mia vita cambiasse così”.

Antonio e Gianni hanno vissuto 15 anni di amore, interrotti dopo l’assassinio di Gianni Versace. Il celebre stilista italiano è stato colpito con dei colpi di pistola davanti la propria villa di Los Angeles nel 1997 dal serial killer Andrew Cunanan.

Dopo il decesso di Versace, Antonio è entrato in una brutta depressione. Per questo motivo le sue apparizioni televisive sono diminuite drasticamente. Questo anche per via dei brutti rapporti con Donatella e Santo, i fratelli di Gianni.

Il patrimonio di Antonio D’Amico e l’eredità di Gianni Versace

Gianni aveva lasciato in eredità un’ingente somma di denaro ad Antonio. Proprio per i cattivi rapporti con i fratelli dell’uomo che amava, D’Amico è stato costretto a rinunciare a parte di questa eredità.

Donatella Versace: ecco chi è la nuova proprietaria di Villa Mondadori

Tuttavia il suo patrimonio è molto grande. Il sito Net Worth Post ha sottolineato che il suo conto si aggira intorno ai 19 milioni di dollari. Una cifra corposa che sarebbe stata molto più elevata se non avesse dovuto rinunciare all’eredità.